Varie

Coronavirus e viaggi: compagnie aeree, GNV, Comiso, Slovenia, Perù e tutte le ultime novità

Autore , 1 ottobre 2020 ore 14:28

Cari Pirati, sono sempre più le notizie che riguardano il rapporto tra turismo, viaggi, trasporti e Coronavirus.

Nuove limitazioni e nuove aperture, tagli di voli e ripristino di nuove tratte, una normativa italiana in continua evoluzione anche per gli interventi specifici delle singole regioni.

Per questo abbiamo ripreso ad aggiornare con frequenza almeno bi-settimanale la nostra pagina speciale Coronavirus e viaggi, dove trovate tutte le informazioni utili sui Paesi dove possiamo o non possiamo viaggiare, sulle novità dei trasporti e sulla questione rimborsi/voucher.

Per le novità più importanti pubblicheremo un articolo a parte, ma per non farvi perdere gli aggiornamenti settimanali pubblicheremo anche una raccolta delle novità più importanti che abbiamo inserito nello speciale, ma che meritano anche un piccolo approfondimento sul blog.

Oggi vi parliamo di diverse compagnie aeree (Avianca, American Airlines, Iberia, Vueling, Air Europa, Air France, FlyDubai), della cancelliera Angela Merkel che consiglia di viaggiare in Italia, dell'aeroporto di Comiso che riprende i collegamenti, di nuovi collegamenti GNV per la Sicilia e delle novità da Perù e Slovenia.

Coronavirus e viaggi: compagnie aeree, GNV, Comiso, Slovenia, Perù e tutte le ultime novità - 6

ANGELA MERKEL CONSIGLIA L'ITALIA

La Cancelliera tedesca Angela Merkel, nel corso di una conferenza stampa nella quale ha annunciato nuove misure per contenere il contagio in aumento in Germania, ha raccomandato prudenza nei viaggi ai tedeschi.

Con le vacanze scolastiche in arrivo normalmente i tedeschi tradizionalmente ne approfittano per un viaggio, e al momento ci sono diversi paesi a rischio: per questo la cancelliera ha proposto ai suoi concittadini di viaggiare in paesi come l'Italia dove il virus è maggiormente sotto controllo. Nel nostro paese, ha specificato la Merkel, "si agisce con grandissima cautela".

AVIANCA

La compagnia area colombiana ha annunciato la ripresa dei voli verso il Sud America e gli Stati Uniti. Dopo la riapertura delle rotte domestiche a inizio di settembre, il network si allargherà gradualmente con 16 città in nove paesi: Miami, New York, Ecuador, Messico, Brasile, Guatemala, Bolivia, Repubblica Dominicana, Brasile, Cile, El Salvador e Washington.

AMERICAN AIRLINES

La compagnia aerea americana ha deciso di dare ai suoi passeggeri la possibilità di effettuare test per il Covid-19 prima del volo, in modo da poter fare a meno della quarantena una volta arrivati a destinazione. Si tratta per ora di un progetto pilota che partirà tra circa un mese dall'aeroporto di Miami, inizialmente in partnership con il governo giamaicano per i collegamenti tra i due paesi.

L'iniziativa potrebbe espandersi ad altri paesi dei Caraibi come le Bahamas.

Allo stesso tempo sono stati annunciati circa 19.000 licenziamenti a causa del mancato accordo politico sulla continuazione degli aiuti alle compagnie aeree americane.

IBERIA, VUELING E AIR EUROPA

Il Governo spagnolo entra nel capitale di Iberia e Vueling, acquistando azioni di Iag (il gruppo che controlla anche British Airways) per 69 milioni di euro.

Il piano di salvataggio per Air Europa è in via di approvazione e dovrebbe costare circa 400 milioni di euro.

AEROPORTO DI COMISO

Alitalia ha vinto il bando triennale per i voli di continuità territoriale dall'aeroporto di Comiso verso Milano e Roma, che partiranno quindi a novembre.

Attesa a breve la decisione anche riguardo il bando per l'aeroporto di Trapani.

AIR FRANCE

Mentre tutte le altre compagnie prevedono per l'inverno una riduzione dei voli, se non è già partita, Air France va controcorrente e decide invece di estendere i suoi collegamenti fino a coprire un network di 170 destinazioni entro la fine dell'anno, pur riducendo le frequenze a circa il 50% dell'anno passato.

Per l'Europa addirittura saranno servite tutte e 67 le destinazioni coperte nel 2019. Per quanto riguarda il lungo raggio, l'aumento delle destinazioni riguarderà soprattutto i Caraibi e l'Oceano Indiano.

Ampliata anche la politica di flessibilità: “se il passeggero desidera annullare per qualsiasi motivo il viaggio, il biglietto può ora essere modificato senza costi aggiuntivi per una nuova data o una nuova destinazione – spiega la compagnia in una nota -. Se lo si preferisce, si può richiedere un voucher rimborsabile. Se il volo viene cancellato dalla compagnia aerea, i clienti possono scegliere di posticipare il viaggio senza costi aggiuntivi, cambiare la destinazione, richiedere il rimborso completo del biglietto o ricevere un voucher, anch'esso rimborsabile se non utilizzato”. Tutte misure queste che saranno applicate ai viaggi fino al 31 marzo 2021.

VUELING

FlexFly è la nuova proposta di Vueling che permette ai clienti di modificare la data e l’ora del volo per qualsiasi rotta pagando soltanto l’eventuale differenza tariffaria. Questo può avvenire anche in caso di imprevisti o cambiamenti dell'ultimo minuto senza costi aggiuntivi. Inoltre Vueling ha anche introdotto un’assicurazione di annullamento che consente di recuperare la prenotazione se uno dei passeggeri è malato, anche in caso di positività al Covid-19.

GNV

Due nuove navi potenzieranno i collegamenti di GNV da e per la Sicilia. Forza e Tenacia, due navi a noleggio, saranno operative dal 15 ottobre.

Inizialmente opereranno sulla rotta Palermo - Genova e successivamente anche verso Napoli e Civitavecchia.

FLYDUBAI

FlyDubai non ricomincerà a volare sull’Italia almeno fino alla prossima stagione estiva: i collegamenti si Napoli e Catania risultano infatti sospesi per tutta la programmazione invernale. Le due rotte dovrebbe ripartire in vista della prossima estate.

PERÙ

A partire dal 5 ottobre, sotto rigidi protocolli sanitari, riprenderanno i voli commerciali verso alcuni Paesi della regione: Cile, Colombia, Messico, Ecuador e Brasile (ma solo la città di San Paolo). Non è ancora prevista la riattivazione dei voli commerciali da/per l’Europa.

SLOVENIA

L’Italia, dal 29 settembre è inserita nella cosiddetta "lista arancione", ma per i residenti in Italia le condizioni di accesso al territorio sloveno non cambiano: non sussiste alcun obbligo di quarantena né di esibizione di un test negativo al Covid-19 all’ingresso in Slovenia.

Coronavirus e viaggi: compagnie aeree, GNV, Comiso, Slovenia, Perù e tutte le ultime novità - 4

Coronavirus e viaggi: compagnie aeree, GNV, Comiso, Slovenia, Perù e tutte le ultime novità - 2

Coronavirus e viaggi: compagnie aeree, GNV, Comiso, Slovenia, Perù e tutte le ultime novità

Coronavirus e viaggi: compagnie aeree, GNV, Comiso, Slovenia, Perù e tutte le ultime novità