Varie

Coronavirus e viaggi: Italia sempre più gialla, easyJet consegna a domicilio in uniforme e tanto altro!

Autore , 14 dicembre 2020 ore 12:26

Cari Pirati, sono sempre più le notizie che riguardano il rapporto tra turismo, viaggi, trasporti e Coronavirus. Nuove limitazioni e nuove aperture, tagli di voli e ripristino di nuove tratte, una normativa italiana in continua evoluzione anche per gli interventi specifici delle singole regioni. Per questo abbiamo ripreso ad aggiornare con frequenza almeno bi-settimanale la nostra pagina speciale Coronavirus e viaggi, dove trovate tutte le informazioni utili sui Paesi dove possiamo o non possiamo viaggiare, sulle novità dei trasporti e sulla questione rimborsi/voucher.

Per le novità più importanti pubblicheremo un articolo a parte, ma per non farvi perdere gli aggiornamenti settimanali pubblicheremo anche una raccolta delle novità più importanti direttamente sul blog.

Guardate anche il nostro articolo sulle restrizioni al movimento del periodo delle prossime feste natalizie, anche se al momento è allo studio un'ulteriore stretta nel periodo dal 24 dicembre al 1° gennaio, della quale non sono ancora perà state decise le modalità.

Oggi vi parliamo delle regioni italiane sempre più "gialle" (sono rimaste solo 5 regioni "arancioni"), della singolare iniziativa di easyJet che porta a domicilio snack e bevande con il trolley dell'aereo, della proroga del lockdown in Grecia, del nuovo aereo Volotea a Genova, del lockdown "duro" in Germania da mercoledì 16 dicembre fino al 10 gennaio, dell'importante "finestra" di 6 mesi nel 2021 durante la quale saranno ancora garantiti i voli tra Regno Unito e Unione Europea, del debutto in borsa di Airbnb, delle nuove modalità di ingresso alle Canarie, di nuovi voli Covid-tested con gli Stati Uniti, della nuova tratta dall'Italia di Brussels Airlines.

Coronavirus e viaggi: Italia sempre più gialla, easyJet consegna a domicilio in uniforme e tanto altro! - 6

NUOVA ORDINANZA: ITALIA SEMPRE PIÙ "GIALLA"

La nuova ordinanza dell'11 dicembre del Ministero della Salute porta l'Italia sempre più verso il colore giallo, ovvero la fascia di rischio meno grave per le regioni.

Se per l'Abruzzo si è trattato di tornare arancione dopo un tira e molla tra governo e regione che è durato qualche giorno, con diversi passaggi tra rosso e arancione, altre 4 regioni passano da arancione a gialle, con effetto da ieri, domenica 13 dicembre: Basilicata, Calabria, Lombardia e Piemonte.

Per quanto riguarda quindi la libertà di spostamento, non essendoci più regioni "rosse", c'è una limitazione al comune di residenza nelle residue regioni "arancioni" (Abruzzo, Campania, Toscana, Provincia di Bolzano, Valle d'Aosta), mentre è libero in quelle "gialle" (Basilicata, Calabria, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Provincia di Trento, Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria, Veneto), anche fuori regione spostandosi in un'altra regione "gialla".


Coronavirus e viaggi: Italia sempre più gialla, easyJet consegna a domicilio in uniforme e tanto altro! - 4

EASYJET, CONSEGNE A DOMICILIO IN UNIFORME DI VOLO

Singolare iniziativa di easyJet, che ha trovato un modo del tutto particolare per impiegare i propri dipendenti per consegne a domicilio in uniforme di volo.

L'iniziativa, in collaborazione con Deliveroo, è rivolta ai nostalgici dei viaggi aerei, e prevede che i "passeggeri" possano ordinare da casa drink o snack, che verranno serviti a domicilio da hostess o steward, portando addirittura il tradizionale trolley dell'aereo davanti alla porta di casa.

Per adesso si parte con un test di due giorni in Gran Bretagna: il 17 e il 18 dicembre, in orario da aperitivo, tra le 18 e le 21, il tutto ordinabile tramite l'app o il sito Deliveroo. Il successo sarà garantito dal fatto che snack e drink saranno gratuiti, anche se si verrà invitati a effettuare una donazione a Age UK, un'organizzazione no profit che assiste gli anziani.

L'idea è quella di fidelizzare i clienti più affezionati e anche di impiegare parte di quei dipendenti fermi a causa della riduzione del traffico aereo.

GRECIA, PROROGATO IL LOCKDOWN

Le misure restrittive in Grecia, attive dal 7 novembre, sono state prorogate fino ad almeno il 7 gennaio.

I negozi (eccetto i generi di prima necessità), i ristoranti, bar, caffè, musei, cinema e teatri ecc. rimarranno chiusi, mentre è attivo un sistema che richiede l’invio di un SMS al numero gratuito 13033 (a cui deve seguire la necessaria autorizzazione) per comunicare l'uscita da casa.

Tutti i viaggiatori provenienti dall'estero (quale che sia il Paese di provenienza o la cittadinanza) sono tenuti a presentare un test molecolare negativo per il Covid-19 effettuato nelle 72 ore precedenti all’arrivo in Grecia. Per poter accedere nel Paese rimane inoltre condizione indispensabile la compilazione – al più tardi il giorno prima dell’arrivo in Grecia - di un modulo online su questo sito - il Passenger Locator Form (PLF), con il quale i viaggiatori devono fornire informazioni sul luogo di provenienza, sulla durata dei soggiorni precedenti in altri paesi e sull'indirizzo del proprio soggiorno in Grecia. Per l’intera durata del lockdown viene limitata la possibilità di effettuare spostamenti all’interno del Paese.

VOLOTEA, IL NUOVO AEREO ANCHE A GENOVA

Come vi abbiamo già raccontato la scorsa settimana per Venezia, arriva un nuovo aereo Volotea anche a Genova.

A partire da gennaio lo scalo ligure disporrà del nuovo A319, che consentirà a Volotea di aumentare la capacità del 25% e di risparmiare sulle emissioni nocive. Inoltre, avendo l'A319 un raggio di volo più lungo di circa 1.000 km rispetto al vecchio B717, consentirà di proporre da Genova anche destinazioni più lontane rispetto a quelle già presenti.

Per il momento sono confermate da Genove 6 tratte di Volotea per il periodo festivo: Cagliari, Catania, Napoli, Palermo, Lamezia Terme e Parigi.

GERMANIA, LOCKDOWN "DURO" FINO A GENNAIO

Annunciate ieri dalla cancelliera Angela Merkel misure restrittive più dure in Germania, che partiranno da mercoledì 16 dicembre e dureranno fino al 10 gennaio.

Il lockdown "morbido" iniziato ad inizio novembre non ha avuto gli effetti sperati, per cui si passa ad uno "duro": tutti chiusi i negozi che non vendono beni essenziali, home office consigliato e sconsigliati i viaggi, scuole chiuse, limitazioni al numero di persone che si possono incontrare, ulteriori limitazioni per capodanno.

Possibile anche attuare la misura del coprifuoco nelle regioni più colpite.

REGNO UNITO, VOLI CON UE GARANTITI PER 6 MESI

Anche se, come ormai appare sempre più probabile, l'avvio di Brexit dal 1° gennaio sarà con un "no deal", ovvero senza accordo preliminare con l'Unione Europea, i voli tra Europa e Regno Unito saranno garantiti almeno per i primi 6 mesi del 2021, mentre si cercherà un accordo più ampio almeno per il settore del trasporto aereo.

La questione è quella delle licenze, ed è per questo che si è prevista questa "finestra" di 6 mesi che dovrebbe essere un tempo sufficiente per trovare nuove soluzioni: senza un accordo di settore a subire le maggiori conseguenze saranno le compagnie aeree che operano da e per Regno Unito ed Unione Europea, ed in particolare i vettori low cost.

AIRBNB, GRANDE DEBUTTO IN BORSA

Nonostante un anno difficilissimo per tutto il comparto turistico, Airbnb ha ufficialmente fatto il suo debutto alla Borsa di New York, e ha registrato un risultato superiore alle attese.

Il titolo ha infatti raddoppiato il valore nelle prime ore di contrattazione, toccando un picco di 100 miliardi di dollari di capitalizzazione: Airbnb è riuscita infatti a vendere 51 milioni di azioni a 68 dollari l'una rispetto alle previsioni che vedevano una forchetta tra i 44 e i 50 dollari.

CANARIE, ACCETTATO ORA ANCHE IL TEST RAPIDO PER L'INGRESSO

Come già anticipato la scorsa settimana, il governo delle isole Canarie ha ottenuto l'ok del governo centrale per modificare le regole d'ingresso sulle isole: ora è possibile presentare anche un test rapido antigenico, e non più solo il test PCR come nel resto della Spagna.

Il nuovo decreto prevede che il viaggiatore in arrivo esibisca una dichiarazione di responsabilità, si sottoponga ad un accertamento sintomatologico per verificare l’assenza di febbre, e presenti un risultato negativo a un test Covid-19, che sia PCR o un test rapido per l’individuazione degli antigeni della Sars-Cov-2 con una specificità superiore al 97% e una sensibilità superiore all’80%.

BRITISH AIRWAYS, AUMENTANO I VOLI COVID-TESTED CON GLI USA

Aumentano i voli transatlantici Covid-tested, in collaborazione tra British Airways, American Airlines e oneworld.

Iniziata appena lo scorso mese, la sperimentazione ha raggiunto già 500 viaggiatori, i quali si sono registrati per i test volontari su alcuni voli selezionati tra Londra e gli Stati Uniti.

Ora dopo i primi voli tra Londra, Dallas e Los Angeles, anche i voli per Miami e New York JFK si aggiungono alla sperimentazione, per un totale di 5 voli giornalieri.

BRUSSELS AIRLINES, NUOVA TRATTA DA BARI

Dal prossimo 5 maggio Brussels Airlines avvierà una nuova tratta dall'Italia, dall'aeroporto di Bari a Bruxelles, operativo fino al 25 settembre con due frequenze settimanali, il mercoledì e il sabato.

Per il presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti, “in questo momento di grande difficoltà per il sistema dei trasporti e del turismo, la decisione di Brussels Airlines non può che essere salutata con entusiasmo. L’annuncio del volo con quella che di fatto rappresenta il cuore delle Istituzioni europee, arricchisce l’offerta internazionale con l’aggiunta di nuovi collegamenti e rappresenta un eccellente risultato”.

Coronavirus e viaggi: Italia sempre più gialla, easyJet consegna a domicilio in uniforme e tanto altro! - 2

Coronavirus e viaggi: Italia sempre più gialla, easyJet consegna a domicilio in uniforme e tanto altro!

Coronavirus e viaggi: Italia sempre più gialla, easyJet consegna a domicilio in uniforme e tanto altro!