Varie

Coronavirus e viaggi: USA, niente mascherina per i vaccinati, riparte Blue Panorama e tanto altro

Autore , 12 marzo 2021 ore 12:31

Cari Pirati, trovate le tante notizie che riguardano il rapporto tra turismo, viaggi, trasporti e Coronavirus nella nostra pagina speciale Coronavirus e viaggi (che aggiorniamo con frequenza almeno bi-settimanale), ma anche in singoli articoli sulle novità più importanti e infine nei nostri appuntamenti del lunedì e del giovedì, come questo, dove raccogliamo per voi tutte le notizie rilevanti degli ultimi giorni su questi temi.

Le notizie di oggi: niente mascherina negli incontri al chiuso per i vaccinati negli Stati Uniti e il 4 luglio che potrebbe diventare il giorno dell'indipendenza dal virus; misure più rigide per l'imbarco per MSC Crociere dal 14 marzo; Blue Panorama/Luke AIr torna a volare dall'Italia a giugno per tante destinazioni; nuovo lockdown di 2 settimane a Mauritius; parte Eurowings Discover, nuova compagnia a lungo raggio del gruppo Lufthansa; Qatar Airways avvia la sperimentazione dello IATA Travel Pass; la Svizzera inserisce nella lista dei Paesi ad alto rischio (con quarantena obbligatoria) 10 regioni italiane; sia Air France che Lufthansa cedono sempre più i voli a corto raggio al trasporto ferroviario; Royal Caribbean sospende la maggior parte delle sue crociere fino al 31 maggio; Emirates aumenta i voli per Maldive e Seychelles; nasce Pragusa, nuova compagnia aerea croata per voli a lungo raggio solo in premium economy; boom di "flights to nowhere" della giapponese ANA; presentato il piano di ristrutturazione di Norwegian Air; le agenzie di viaggio chiedono l'intervento dell'ENAC sulla questione rimborsi dei voli cancellati.

Coronavirus e viaggi: USA, niente mascherina per i vaccinati, riparte Blue Panorama e tanto altro - 4


USA, NIENTE MASCHERINA PER I VACCINATI E "INDIPENDENZA" DAL VIRUS A LUGLIO

Negi Stati uniti la nuova amministrazione Biden ha dato un grande impulso alle vaccinazioni Covid-19: proprio ieri il presidente ha parlato agli americani e ha annunciato che entro il 1° maggio tutti gli adulti oltre i 18 anni avranno la possibilità di richiedere il vacino. Biden si è spinto a prevede che la prossima festa dell'Indipendenza, il 4 luglio, potrebbe segnare il ritorno ad una vita quasi normale, tanto che potrebbe diventare anche la festa dell'"indipendenza dal virus".

Il discorso, tenuto non a caso ad un anno esatto di distanza da quando l'OMS ha dichiarato ufficialmente la pandemia del virus Sars-Cov-2, si è concentrato sulla "luce in fondo al tunnel dell'ultimo anno", anche grazie ai ripetuti aumenti di produzione dei tre vaccini autorizzati, ovvero Pfizer-BioNTech, Moderna e Johnson & Johnson. Con le nuove consegne in arrivo sarà appunto possibile superare i criteri di priorità per i vaccinati attualmente in vigore.

La campagna vaccinale subirà infatti un'accelerazione drammatica, ricorrendo a centri federali per vaccinazioni di massa, con l'impiego di migliaia di persone tra esercito e protezione civile, e se necessario anche a dentisti, studenti di medicina e veterinari. Per questo Biden pensa che il 4 luglio, festa tanto cara agli americani, ci sarà una buona probabilità che famiglia e amici possano tornare a “riunirsi nei giardini di casa e nei quartieri per grigliate e celebrazioni della Festa dell'Indipendenza”.

Allo stato attuale un quarto degli americani ha già ricevuto almeno una dose del vaccino, ma l'accelerazione è evidente: il 5 marzo scorso sono stati superati i 2 milioni di vaccinati in un solo giorno. Intanto però si pensa appunto all'America che verrà, perché le linee guida pubblicata dal Centers for Disease Control and Prevention, appena pubblicate, fanno intravedere una vita più vicina alla normalità per i vaccinati: "le persone che sono state completamente vaccinate possono iniziare a fare nelle proprie case alcune cose che avevano smesso di fare a causa della pandemia". Se quindi bisogna continuare a prendere precauzioni nei luoghi pubblici, i vaccinati potranno finalmente incontrare altre persone vaccinate (o un intero altro nucleo familiare non vaccinato se non ci sono persone a rischio) in ambienti chiusi senza indossare la mascherina o rimanere a distanza, oppure non dover essere soggetto a test o quarantena dopo contatti con qualcuno che ha o contrae il Covid-19. Queste novità saranno possibili per i vaccinati dopo due settimane dalla seconda dose dei vaccini bi-dose (quindi Pfizer o Moderna) o dal vaccino monodose di Johnson & Johnson.

MSC CROCIERE, MISURE PIÙ RIGIDE PER L'IMBARCO DAL 14 MARZO

Msc Crociere rafforza le misure di prevenzione e sicurezza. A partire dal 14 marzo 2021 tutti gli ospiti (ad eccezione dei bambini al di sotto dei 6 anni), dovranno arrivare in porto con un certificato in duplice copia con esito negativo relativo ad un test antigenico o molecolare Covid 19 effettuato non più di 96 ore dalla partenza, per poi potersi sottoporre al tampone obbligatorio il giorno della partenza nel terminal crociere subito prima dell’imbarco.

La misura, spiega la compagnia, ha “l’obiettivo di garantire, in questo particolare periodo, una vacanza ancora più sicura e serena agli ospiti che scelgono di trascorrere una settimana a bordo di Msc Grandiosa, unica nave da crociera attualmente operativa nel Mediterraneo”.

BLUE PANORAMA/LUKE AIR TORNA A VOLARE DA GIUGNO

Dieci isole della Grecia, Capo Verde, Lampedusa, Olbia e Pantelleria: sono le destinazioni per la ripartenza di Blue Panorama/Luke Air, che si prepara a tornare finalmente in pista a partire dal prossimo mese di giugno.

Per quanto riguarda la Grecia il vettore volerà da Bologna verso Santorini, Mykonos, Skiathos, Creta, Rodi, Corfù, Zante, Kos, Celafonia e Karpathos, mentra da Bergamo stesse destinazioni tranne Corfù e Zante. I voli per la Grecia da Roma Fiumicino collegano invece le isole di Rodi, Mykonos, Creta, Corfù e Santorini.

Il direttore commerciale della compagnia, Remo Della Porta, ritiene che "anche anche grazie ai recenti annunci che prevedono per l’estate molte isole greche Covid free con il 100% della popolazione vaccinata, la Grecia, nostra principale destinazione mediterranea per la bella stagione possa tornare ad essere fra le preferite dagli italiani”.

Il vettore collegherà inoltre Milano Malpensa, Bologna, Milano Bergamo e Verona con l’isola di Lampedusa, mentre da Milano Bergamo raggiungerà Olbia, Pantelleria e l’isola di Sal a Capo Verde.

MAURITIUS, 2 SETTIMANE DI LOCKDOWN

Due settimane di lockdown totale fino al 25 marzo per fermare sul nascere il possibile sviluppo di nuovi casi di Covid dopo la scoperta di 15 positivi sull’isola. È la decisione del governo di Mauritius, impegnato a completare una massiccia campagna di vaccinazione per tutta la popolazione over 18 e tutti gli stranieri residenti sull’isola in possesso del visto premium per i soggiorni lunghi.

Con il lockdown è stato richiesto ai residenti di rimanere in casa, mentre i turisti presenti dovranno restare per tutto il periodo negli hotel in quanto tutti i voli sono stati sospesi, con la sola eccezione delle operazioni cargo.

PARTE EUROWINGS DISCOVER, LA NUOVA LUNGO RAGGIO DI LUFTHANSA

Eurowings Discover è la nuova compagnia aerea di lungo raggio del gruppo Lufthansa, che sarà operativa dalla prossima estate, volando principalmente Caraibi, Africa e Canada e dotata di una flotta di quattro Airbus 330 configurati con tre classi di servizio, con base a Francoforte e Monaco.

Il CEO di Eurowings, Jens Bischof, ha dichiarato che "sebbene fortemente basata sul marchio Eurowings, si tratta di una nuova compagnia aerea a tutti gli effetti. Sia le operazioni di volo che la gestione delle compagnie aeree sono separate dalla low cost di corto e medio raggio".

IATA TRAVEL PASS, QATAR AIRWAYS PARTE CON LA SPERIMENTAZIONE

Prende il via la sperimentazione dello Iata Travel Pass da parte di Qatar Airways. I passeggeri della compagnia in viaggio sulla rotta da Doha a Istanbul sono il primo gruppo che sperimenterà l'app "Digital Passport".

Il CEO della compagnia Akbar Al Baker ha dichiarato: “in Qatar Airways siamo i più convinti sostenitori del settore dell'introduzione di soluzioni digitali capaci di aiutare i passeggeri a viaggiare in modo sicuro e senza problemi, tra le complesse e mutevoli restrizioni di ingresso in tutto il mondo”.

Iata Travel Pass assicura che i passeggeri ricevano informazioni aggiornate sulle norme sanitarie Covid-19 nel loro paese di destinazione, oltre ad essere conforme alle severe norme globali sulla privacy dei dati.

SVIZZERA, TEST E QUARANTENA DA 10 REGIONI ITALIANE

Con l'ultimo aggiornamento della lista delle regioni ad alto rischio per l'ingresso in Svizzera ora le regioni italiane diventano ben 10: Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Puglia, Toscana, Umbria, Veneto.

Chi arriva da queste regioni deve presentare un test PCR con esito negativo effettuato non oltre 72 ore prima dell'ingresso nel Paese e sono, comunque, sottoporsi ad obbligo di quarantena. Quest'ultima ha durata di dieci giorni ma può essere terminata a partire dal settimo giorno in caso di test rapido o PCR, effettuato dall'interessato a proprie spese, con esito negativo.

L'obbligo di effettuare un test PCR scatta anche per tutti coloro che arrivano in Svizzera per via aerea, indipendentemente dalla provenienza, con controllo effettuato all'imbarco sul volo.

In vigore l'obbligo di registrazione dei propri dati di contatto (https://swissplf.admin.ch/home) per tutti coloro che entrano nel Paese con mezzo di trasporto pubblico.

AIR FRANCE, CORTO RAGGIO CEDUTO AL TRASPORTO FERROVIARIO

Dopo Klm, anche Air France cederà i suoi voli a corto raggio ai treni. Il processo è iniziato da tempo, con il lancio dei servizi volo+treno per collegare Parigi a piccole destinazioni limitrofe.

Con l’accordo di salvataggio di Air France siglato con il Governo francese alla fine del 2020, ora il vettore dovrà rinunciare quasi del tutto ai voli a corto raggio e impegnarsi seriamente per ridurre il più possibile il suo impatto sull’ambiente. Air France infatti non potrà più competere con i treni ad alta velocità su rotte inferiori a 2,5 ore, il che ha già comportato l’abbandono delle rotte da Parigi Orly per Lione, Bourdeaux e Nantes. Saranno ancora consentiti, invece, i voli in coincidenza attraverso Parigi Cdg.

LUFTHANSA, PIÙ COLLEGAMENTI IN TRENO CON DEUTSCHE BAHN

La stessa cosa sta accandendo in Germania, con un accordo tra Lufthansa e Deutsche Bahn.

Attualmente l’iniziativa congiunta denominata Lufthansa Express Rail raggiunge 17 città tedesche dall’hub di Francoforte, anche per ridurre le emissioni e venire incontro alle politiche del Governo, sempre più orientato alla sostenibilità. Quest’anno però ci sarà un ulteriore doppio passo in avanti; all’elenco delle rotte se ne aggiungeranno altre cinque: Amburgo e Monaco in prima battuta e, dalla fine dell’anno, Berlino, Brema e Münster.

In aggiunta, sempre dal mese di dicembre, entreranno in servizio i treni ‘Sprinter’ destinati ad accorciare ulteriormente i tempi di connessione. Verranno inoltre potenziati tutti i servizi legati ai passaggi prioritari, al servizio di bordo e ai bagagli.

ROYAL CARIBBEAN, CROCIERE SOSPESE FINO A FINO MAGGIO

Un nuovo rinvio per le crociere di Royal Caribbean. La compagnia di crociere ha annunciato che le partenze resteranno sospese fino al 31 maggio prossimo, escluse Quantum of the Seas e Odyssey of the Sea; China Spectrum of the Seas e Voyager of the Seas ripartiranno dal 4 aprile.

Quantum of The Seas ha ripreso le operazioni lo scorso a Singapore, con la certificazione CruiseSafe del Governo locale. Odyssey of The Seas invece partirà da Israele a maggio, con crociere da 3 a 7 notte.

Intanto, la compagnia precisa di essere al lavoro con il panel di esperti in campo medico e scientifico sui tempi e le modalità di ripresa delle operazioni.

EMIRATES AUMENTA I VOLI PER MALDIVE E SEYCHELLES

Potenziamento in vista dei collegamenti di Emirates su Maldive e Seychelles in concomitanza con il periodo pasquale. La compagnia aerea emiratina cercherà così di intercettare una possibile prima svolta nei flussi turistici.

Per quanto riguarda le Maldive a partire dal 28 marzo e fino al 28 aprile le frequenze settimanali saliranno da 24 a 28 e la compagnia utilizzerà i Boeing 777-300er.

Stessa data d’avvio anche per quanto riguarda l’aumento dei voli sulle Seychelles da Dubai. I voli settimanali su Mahé passeranno da 5 a 7 e resteranno attivi fino alla fine di ottobre. Sia per quanto riguarda le Maldive che le Seychelles, i viaggiatori devono presentare un test Pcr che dimostri la negatività al Covid-19.

NUOVA COMPAGNIA AEREA, LUNGO RAGGIO IN PREMIUM ECONOMY

Si chiamerà Pragusa, una fusione tra Praga e Ragusa, quest’ultimo il vecchio nome della città di Dubrovnik. E proprio da Praga e Dubrovnik la nuova compagnia aerea inizierà la propria avventura, lanciandosi direttamente nel mercato del lungo raggio, proponendosi di coprire quello che viene considerato un gap,ovvero il lungo raggio in una configurazione esclusivamente premium economy.

Per farlo la società, basata in Croazia, ha in programma di ordinare quattro aerei A350, che dovrebbero arrivare in consegna intorno al 2024. Ma i primi voli potrebbero partire tra qualche mese grazie ad altrettanti aerei in leasing.

Per quanto riguarda le destinazione che saranno collegate con i due aeroporti nel piano sono previste New York, Tokyo, Pechino, Los Angeles, Singapore, Johannesburg, Chengdu e Kuala Lumpur.

ANA, BOOM DI "FLIGHTS TO NOWHERE"

Volare per il puro gusto di farlo, senza una meta precisa ma solo per provare la sensazione di libertà che il lockdown ci ha precluso. Sono i "flights to nowhere", un'iniziativa portata avanti in diversi paesi dell'Asia, della quale vi abbiamo parlato più volte e che fin dal suo esordio ha avuto un successo insperato.

La compagnia giapponese All Nippon Airways ha deciso infatti di aumentare l’offerta includendo, oltre all’aeroporto Narita di Tokyo, anche l'aeroporto Internazionale del Kansai, nella baia di Osaka, e quello di Chubu, nella zona centro-occidentale dell'isola principale del Giappone, Honshū.

Sono ben cinque i voli previsti ad aprile, ciascuno della durata di 3 ore e 30 minuti.

Sebbene il vettore non si aspetti un grande impatto in termini di entrate economiche questo genere di voli a breve raggio fa muovere la flotta (un aereo fermo è un peso insostenibile a lungo termine per qualsiasi compagnia) e inoltre, limitandosi al territorio nazionale con decollo e arrivo nello stesso scalo, consente di evitare le complicazioni burocratiche legate agli spostamenti internazionali.

NORWEGIAN AIR, PRESENTATO IL PIANO DI RISTRUTTURAZIONE

Norwegian ha presentato il piano definitivo di ristrutturazione finanziaria, che se approvato dall’Irish High Court e dal tribunale norvegese, porterebbe ad un aumento di capitale entro maggio 2021.

Secondo il piano, i creditori non garantiti che non parteciperanno all’aumento di capitale previsto avranno diritto a un incasso e a dividendi pari a circa il 5%. Le richieste di dividendi potranno essere convertite in azioni, che rappresentano in totale circa il 25% del capitale sociale della società a seguito della ristrutturazione. I nuovi investitori nell’aumento di capitale riceveranno circa il 70% del capitale sociale post-ristrutturazione e gli attuali azionisti circa il 5%.

Sul piano operativo, Norwegian intende concentrarsi sul mercato interno e sui collegamenti tra l’Europa e i Paesi nordici, operando con una flotta di 50 aeromobili nel 2021 e di 70 aerei nel 2022

RIMBORSI VOLI: LE AGENZIE DI VIAGGIO CHIEDONO AIUTO ALL'ENAC

Le associazioni di categoria del comparto delle agenzie di viaggio (Aidit Federturismo Confindustria, Assoviaggi Confesercenti, Astoi Confindustria Viaggi, Fiavet e Fto) hanno chiesto all'ENAC un nuovo intervento nei confronti delle compagnie aeree, in particolare low cost, che rifiutano i rimborsi e che stanno adottando politiche che si ripercuotono in modo negativo sui diritti dei viaggiatori.

Da parte sua, l’ENAC ha confermato che interverrà nuovamente per richiamare le compagnie aeree al rispetto delle norme vigenti, con particolare riferimento all’applicazione del regolamento UE 261/2004 in materia di diritti dei passeggeri del trasporto aereo, ricordando che se un biglietto aereo è stato pagato dall'agente di viaggi o dal tour operator, per legge, dovrà essere rimborsato ai medesimi soggetti, mentre per la parte sanzionatoria è prevista anche la richiesta di intervento dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

Coronavirus e viaggi: USA, niente mascherina per i vaccinati, riparte Blue Panorama e tanto altro - 2

Coronavirus e viaggi: USA, niente mascherina per i vaccinati, riparte Blue Panorama e tanto altro

Coronavirus e viaggi: USA, niente mascherina per i vaccinati, riparte Blue Panorama e tanto altro