Varie

I 10 luoghi più remoti del mondo, dove arrivarci è già un'impresa!

Autore , 26 dicembre 2020 ore 14:10
Ci sono posti nel mondo tanto affascinanti quanto remoti e difficili da raggiungere. Saranno proprio le difficoltà nel visitarli a renderli così pieni di fascino?

Si tratta soprattutto di lontane isole ma anche di fitte foreste, aspre zone montuose, posti dove il turismo di massa non è ancora arrivato e che forse rappresentano l’ultima opzione per chi è in cerca di pace, lontano da tutto e da tutti. Scopriamo quali sono questi luoghi.


1. Pitcairn, Oceano Pacifico, Regno Unito

L’isola di Pitcairn appartiene all’omonimo arcipelago in pieno Oceano Pacifico Meridionale, tra Cile e Nuova Zelanda. Le terre più vicine sono l’Isola di Pasqua e gli arcipelaghi di Tuamotou e Gambier della Polinesia francese. Appartengono al Regno Unito, sono territori britannici d’oltremare. Henderson, l’isola più grande, è Patrimonio Unesco, l’unica abitata però è Pitcairn, dove sorge la capitale Adamstown

L’isola misura 4,6 km quadrati di superficie ed è abitata da appena 67 persone. Pitcairn, è l’isola degli ammutinati del Bounty e i suoi abitanti discendono dai marinai del famoso vascello. Dopo essersi stabiliti qui e sull’isola di Tubai, gli ammutinati fondarono nel 1790 una colonia a Pitcairn con alcune donne polinesiane. A Pitcairn si arriva solo via mare, non ci sono voli che raggiungono l’arcipelago. Bisogna arrivare in aereo fino l’isola di Mangareva, nell’arcipelago di Gambier. Da qui una nave parte per Pitcairn una volta ogni tre mesi.

2. Irian Jaya, Papua occidentale, Indonesia

I 10 luoghi più remoti del mondo, dove arrivarci è già un'impresa! - 14

Irian Jaya Occidentale, in Oceania, situata nella Nuova Guinea Occidentale, la parte indonesiana dell’isola della Nuova Guinea. Qui si trovano isolotti rocciosi ricoperti di vegetazione che affiorano da un meraviglioso mare turchese, come le Isole di Raja Ampat, e foreste impervie e impenetrabili, dove vivono le tribù primitive degli Yali e Koroway, talmente isolate da aver avuto pochissimi contati con il mondo esterno. Per esplorare la giungla occorrono vari permessi dalle autorità.

3. Isole Kerguelen, Oceano Indiano, Francia

Le Isole Kerguelen sono un arcipelago appartenente alla Francia e situato nell’Oceano Indiano meridionale, al largo dell’Antartide. Fanno parte delle Terre australi e antartiche francesi e sono un luogo molto isolato. Non a caso l’isola principale si chiama Isola della Desolazione ed è molto grande, con una superficie di 6.675 km quadrati che ne fanno la terza isola francese dopo la Nuova Caledonia e la Corsica.

È circondata da circa 300 tra isolotti e scogli, di superficie complessiva di 540 km quadrati. Raggiungere le Isole Kerguelen è davvero molto difficile, ma i viaggi non sono impossibili. Si arriva qui con una nave cargo che affitta alcune cabine ai turisti. La nave parte dall’isola della Réunion e con una traversata di 3 settimane raggiunge le Isole Kerguelen. Dopo l’isola della Desolazione, la nave prosegue per le isole di Saint Paul e Amsterdam. Se avrete pazienza, potrete organizzare un viaggio ai limiti dell’Antartide!

4. Tristan da Cunha, Sant’Elena, Regno Unito

I 10 luoghi più remoti del mondo, dove arrivarci è già un'impresa! - 12

Un luogo ritenuto tra i più remoti del mondo è l’isola di Tristan da Cunha e il suo arcipelago, situato nell’Oceano Atlantico Meridionale. Si tratta del luogo abitato più remoto al mondo, lontano 2.431 km da Città del Capo. L’arcipelago comprende l’isola principale di Tristan da Cunha, e l’unica abitata (con circa 300 residenti), l’Isola Inaccessibile, un nome un programma, le Isole Nightingale e l’Isola Gough.

L’arcipelago di Tristan da Cunha appartiene al territorio britannico d’oltremare dell’isola di Sant’Elena, 2.172 km più a nord nell’Atlantico, la celebre isola dove morì in esilio Napoleone Bonaparte. Per sbarcare sull’isola non esistono particolari restrizioni e non servono visti, ma bisogna compilare un modulo di richiesta.

5. Ittoqqortoormiit, Groenlandia

I 10 luoghi più remoti del mondo, dove arrivarci è già un'impresa! - 10

Ittoqqortoormiit è la città più isolata della Groenlandia. Solo 460 abitanti e pochissimi turisti attirati fin qui da natura estrema e attività sportive come slitta e kayak tra i ghiacci. Ittoqqortoormiit non è proprio come le altre città. Per molti ospiti, arrivare a Ittoqqortoormiit è di per sé un'avventura, poiché la città è molto lontana da qualsiasi altra zona abitata della Groenlandia.

6. Adak, Alaska

I 10 luoghi più remoti del mondo, dove arrivarci è già un'impresa! - 8

Adak è un comune dell'Alaska di 269 abitanti che si trova sull'Isola di Adak, nell'arcipelago delle Isole Aleutine. Ancora oggi le uniche attività sono la caccia e la pesca. Nella storia le Isole Aleutine sono state strategiche durante la Seconda Guerra Mondiale e poi durante la Guerra Fredda.

7. Chatham Island, Nuova Zelanda

L'abbiamo inserita dato che è in assoluto la terra più lontana dall'Italia, quindi da casa. Questo arcipelago a sud-est della Nuova Zelanda è collegato con rari e carissimi voli con Aukland e dista oltre 18.000 Km da noi! Il prossimo pezzo di terra più lontano dove potremmo mettere piede è forse la Luna.

8. Svalbard, Norvegia

I 10 luoghi più remoti del mondo, dove arrivarci è già un'impresa! - 6

Anche se negli ultimi anni si può facilmente raggiungere con circa 3 ore di volo da Oslo, fino a poco tempo fa la situazione era molto diversa. Resta il fatto che geograficamente parliamo di una zona molto remota e inospitale, gelida come pochissimi altri luoghi al mondo e al buio totale per oltre 6 mesi l'anno. Qui vi si trova l'insediamento umano perenne più vicino al Circolo Polare Artico, quindi più a nord del mondo e la popolazione degli orsi bianchi supera ancora quella umana.

9. Rapa Nui, Cile

I 10 luoghi più remoti del mondo, dove arrivarci è già un'impresa! - 4

Anche qui, i voli hanno facilitato di gran lunga una visita alla mitica Isola di Pasqua. Resta il luogo più remoto al mondo se pensiamo al più vicino aeroporto sulla terraferma rispetto all'isola. Luogo dal fascino sconfinato, anche volando, dall'Italia ci vogliono tante ore e diversi scali. Un luogo dove come in pochi altri ci si sente su di un puntino al centro di un vasto oceano!

10. Supai, Arizona

I 10 luoghi più remoti del mondo, dove arrivarci è già un'impresa! - 2

Il villaggio di Supai si trova all'interno della riserva indiana Havasupai, in una delle zone più remote del Grand Canyon, in Arizona. Qui si nascondono le Havasu Falls: cascate considerate tra le più belle del mondo per il contrasto tra il turchese dell’acqua, che si raccoglie in una piscina naturale, e il rosso delle rocce del Canyon. E' accessibile solo a piedi, con animali da soma o elicotteri. È l'unico posto negli Stati Uniti in cui i muli trasportano ancora la posta e i viveri.


I 10 luoghi più remoti del mondo, dove arrivarci è già un'impresa!

I 10 luoghi più remoti del mondo, dove arrivarci è già un'impresa!