Varie

Pirati, buone notizie! La Spagna riapre al turismo internazionale da luglio, e senza quarantena!

Autore , 30 maggio 2020 ore 16:40

Cari Pirati, in questa fase 2 siamo tutti un po' avidi di buone notizie sulle nostre agognate vacanze, su come e quanto potremo viaggiare a partire dalla prossima estate.

Noi di PiratinViaggio vi terremo naturalmente aggiornati su tutte le novità, perché naturalmente prima o poi #torneremoaviaggiare. Questa nuova rubrica si chiama Pirati, buone notizie: perché ogni notizia che ci riavvicina alla normalità e ci permette di tornare a viaggiare in sicurezza è una buona notizia!


Oggi vi portiamo in Spagna, uno dei Paesi preferiti di noi italiani quando vogliamo passare le nostre vacanze all'estero, soprattutto se parliamo delle isole Canarie o delle Baleari.

Già la scorsa settimana vi avevamo parlato della revoca ufficiale del blocco di aerei e navi dall'Italia, stabilito lo scorso 12 marzo e revocato solo il 22 maggio. Ma, come vi avevamo già segnalato, rimanevano ancora due problemi: i voli (che riprenderanno a giugno, prima con Alitalia e poi con le low cost) e soprattutto il problema della quarantena, tuttora obbligatoria.

Le proteste di tutto il mondo del turismo spagnolo, di fronte ad una situazione che avrebbe lasciato la Spagna isolata considerata la prossima riapertura di altre tradizionali mete turistiche come l'Italia, la Grecia e il vicino Portogallo, ha convinto il premier spagnolo Sanchez a prendere posizione sulla prossima stagione turistica.

Sanchez ha infatti garantito sabato (vedi il video) che in Spagna la stagione turistica estiva ci sarà, ed ha pertanto invitato le strutture turistiche, i bar e i ristoranti del Paese a cominciare subito i lavori per accogliere "in sicurezza" i turisti, prima gli spagnoli e poi, da luglio, anche i turisti stranieri.

La Spagna riceve ogni anni circa 80 milioni di turisti dall'estero, e per questo si sta lavorando per garantire la sicurezza sia dei turisti che della popolazione locale spagnola nelle località più visitate: "Garantiremo che i turisti non correranno alcun rischio e non ci porteranno alcun rischio. Non vi è alcuna opposizione tra salute e affari. Il turismo spagnolo avrà ora due nuovi punti di riferimento: sostenibilità ambientale e sicurezza sanitaria", ha sottolineato il primo ministro.

Per questo il suo Governo sta lavorando ad accordi bilaterali con i Paesi europei che normalmente portano più visitatori alla Spagna, e quindi prima di tutto con Germania, Gran Bretagna, Francia e Italia, per la creazione di veri e propri "corridoi turistici".

In questo modo da luglio si potrà superare la questione quarantena e permettere anche ai turisti europei di passare le loro vacanze in Spagna.

Presto vi racconteremo anche quali sono le misure adottate per la sicurezza dei turisti, in particolare nelle località balneari. Continuate a seguirci!

Noi di PiratinViaggio continueremo per adesso a proporvi pacchetti dall'autunno in poi, ma quando i provvedimenti ora annunciati saranno ufficiali anche dall'Italia (e sarà più chiara la situazione voli) proveremo a proporvi anche offerte lastminute.

CERCA UN'OFFERTA PER LA SPAGNA

Pirati, buone notizie! La Spagna riapre al turismo internazionale da luglio, e senza quarantena! - 14

Pirati, buone notizie! La Spagna riapre al turismo internazionale da luglio, e senza quarantena! - 12

Pirati, buone notizie! La Spagna riapre al turismo internazionale da luglio, e senza quarantena! - 10

Pirati, buone notizie! La Spagna riapre al turismo internazionale da luglio, e senza quarantena! - 8

Pirati, buone notizie! La Spagna riapre al turismo internazionale da luglio, e senza quarantena! - 6

Pirati, buone notizie! La Spagna riapre al turismo internazionale da luglio, e senza quarantena! - 4

Pirati, buone notizie! La Spagna riapre al turismo internazionale da luglio, e senza quarantena! - 2

Pirati, buone notizie! La Spagna riapre al turismo internazionale da luglio, e senza quarantena!

Pirati, buone notizie! La Spagna riapre al turismo internazionale da luglio, e senza quarantena!