Varie

Queste isole sono davvero agli antipodi, e sono l'unico posto al mondo ora con fin troppi turisti!

Autore , 20 novembre 2020 ore 16:31
Cari Pirati, sembra incredibile che in un anno come il 2020 che ha assestato un colpo durissimo al turismo, ci sia una destinazione che non solo non ha subito nessun contraccolpo negativo, ma si trova addirittura nell'incredibile situazione (per il momento che stiamo vivendo) di essere in questo momento piena di turisti, con prenotazioni quasi sold out fino al prossimo giugno!

Parliamo delle Chatham Islands, un arcipelago che è letteralmente dall'altra parte del mondo: il luogo del pianeta esattamente agli antipodi rispetto all'Italia cade nel mare vicino alle isole, quindi dove si trova il lembo di terraferma più lontano possibile dal nostro Paese.

Queste isole sono davvero agli antipodi, e sono l'unico posto al mondo ora con fin troppi turisti! - 2

Ma com'è possibile che questo piccolo arcipelago davvero remoto, culturalmente polinesiano ma parte della Nuova Zelanda, situato vicino alla linea internazionale del cambio di data, sia diventato improvvisamente così frequentato?

Innanzi tutto chiariamo che l'arcipelago è piccolo, formato da 10 isole abitate da non più di 600 abitanti: in un anno normale arrivano qui al massimo 2.000 turisti all'anno, ma evidentemente il 2020 non è un anno normale.

La lontananza dalla Nuova Zelanda (oltre 800 km ad est di South Island) e i collegamenti aerei assicurati da una sola piccola compagnia, Air Chathams, la rendono di solito una meta poco frequentata dagli stessi neozelandesi.

Eppure, con le frontiere internazionali chiuse da tanti mesi, per i neozelandesi affamati di viaggi l'arcipelago ha cominciato a prendere tutt'altra forma: l'unica possibilità di un viaggio "esotico" rimanendo formalmente all'interno dei confini nazionali.


L'idea è partita dallo stesso Ente del turismo neozelandese, Tourism New Zealand, che ha cominciato a promuovere le bellezze dell'arcipelago ottenendo subito una risposta entusiasta: ci sono solo circa 150 posti letto per turisti sulle isole, compresi quelli in guesthouse e Airbnb, e naturalmente sono andati esauriti molto presto.

Se normalmente la stagione turistica va da novembre e marzo (l'estate dell'emisfero sud), ora è quasi impossibile trovare qualcosa di libero fino a giugno 2021.

I prezzi sulle isole Chatham non sono certo economici, anche perché quasi tutto, dal cibo alla benzina, arriva via nave dalla Nuova Zelanda, ma la natura è davvero mozzafiato.

Queste isole sono davvero agli antipodi, e sono l'unico posto al mondo ora con fin troppi turisti!

Sulle isole è possibile vedere anche alcuni degli uccelli più rari al mondo ed è presente una grande colonia di foche. Pitt Island è anche considerato il primo luogo abitato in grado di vedere il sorgere di una nuova alba ogni giorno, vista la vicinanza della linea internazionale del cambio di data.

Naturalmente si è anche presto parlato anche di overtourism, pure se naturalmente i numeri non sono quelli di destinazioni che attraggono migliaia di turisti: nel caso di delicati ecosistemi come questo, però, anche qualche centinaio di turisti in più può alterare il delicato bilanciamento tra natura e abitanti.

Per questo non sempre l'arrivo del turismo è stato accolto nel migliore dei modi dagli abitanti, convincendo le agenzie di viaggio a donare 25$ a turista alle isole come fondi per sviluppare progetti locali.






Queste isole sono davvero agli antipodi, e sono l'unico posto al mondo ora con fin troppi turisti!