Varie

Ryanair taglia da settembre 1/5 dei voli sulle rotte europee, aumentano invece i voli nazionali

Autore , 19 agosto 2020 ore 8:29

Cari Pirati, doppia novità sul fronte Ryanair, che con i suoi 40 milioni di passeggeri trasportati da e per l'Italia nel 2019 è di gran lunga la principale compagnia per numero di passeggeri.

TAGLIO DEI VOLI IN EUROPA

Con un comunicato del 17 agosto, la compagnia irlandese ha annunciato il taglio del 20% dei voli in Europa a settembre e ottobre, a causa della domanda in calo in seguito dell'impennata dei casi di contagio COVID-19 in diversi paesi del Vecchio Continente, che a sua volta ha portato a nuove restrizioni di viaggio intra-europee.

Ryanair assicura comunque che si tratterà nella maggior parte dei casi di riduzione delle frequenze e non di chiusura di tratte, e la maggior parte riguarderanno paesi come Spagna, Francia e Svezia dove l'aumento dei casi COVID-19 ha portato a nuove restrizioni di viaggio, nonché a paesi come l'Irlanda che applicano una politica molto restrittiva degli accessi dall'estero.

Ryanair ha dichiarato che tutti i passeggeri interessati alle cancellazione dei voli saranno contattati via e-mail in questi giorni. Allo stesso tempo ha lodato il modello tedesco e italiano di controlli e test negli aeroporti e tracciamento dei contagi, come "l'unico metodo realistico e proporzionato di permettere viaggi aerei intra-Europei limitando allo stesso tempo la diffusione del Covid-19".

Ryanair taglia da settembre 1/5 dei voli sulle rotte europee, aumentano invece i voli nazionali - 2

AUMENTO DELLE FREQUENZE IN ITALIA

Annunciati pochi giorni fa, invece, provvedimenti di carattere opposto sul fronte nazionale, sempre relativo ai voli di settembre e ottobre.

Un primo comunicato stampa annunciava infatti, causa forte domanda, l'incremento dei voli su diverse rotte nazionali, fino a raggiungere le seguenti frequenze:

  • Catania – Roma: 17 voli settimanali
  • Roma – Palermo: 15 voli settimanali
  • Catania – Milano Malpensa: 17 voli settimanali a settembre, 18 voli da ottobre
  • Palermo – Pisa: 14 voli settimanali
  • Milano Malpensa – Palermo: 15 voli settimanali
  • Alghero – Bologna: 5 voli settimanali

Pochi giorni dopo ecco un secondo comunicato che riguarda l'aeroporto di Torino, con la modifica alle seguenti rotte a partire dal 14 settembre 2020:

  • Torino - Catania: 10 voli settimanali (5 in più)
  • Torino - Bari: 8 voli settimanali (3 in più)

Ryanair ha anche confermato che entrambe le rotte saranno operative per tutta la stagione invernale.

Andrea Andorno, Amministratore Delegato di Torino Airport, ha dichiarato:

“Il veloce recupero del traffico da Torino sulle tratte nazionali, verso il sud e le isole, rappresenta una chiara indicazione di come le persone abbiano mantenuto la voglia di volare, comprendendo quanto sia sicuro viaggiare in aereo. L’importante crescita dal prossimo settembre in termini di frequenze annunciato oggi da Ryanair proprio su molte delle tratte nazionali testimonia questo desiderio di ritorno alla normalità e soprattutto la volontà da parte del vettore di investire sempre maggiori risorse sullo scalo piemontese”.

Ryanair taglia da settembre 1/5 dei voli sulle rotte europee, aumentano invece i voli nazionali

Ryanair taglia da settembre 1/5 dei voli sulle rotte europee, aumentano invece i voli nazionali