Varie

Viaggi aerei, l'ENAC conferma: da oggi in Italia autocertificazione e niente più trolley a bordo!

Autore , 26 giugno 2020 ore 12:59

Cari Pirati, una decina di giorni fa vi avevamo aggiornato sulle novità per il trasporto aereo passeggeri in Italia, dopo il DPCM dell'11 giugno che ha modificato le regole in vigore finora.

Diversi erano i dubbi, soprattutto quelli relativi al bagaglio a mano, con il divieto di portare a bordo quelli "di grandi dimensioni", senza specificare con precisione quali.

Per risolvere questo ed altri dubbi, l'ENAC, l'Ente Nazionale Aviazione Civile, ha chiesto chiarimenti al Ministero della Salute, e dopo aver ottenuto risposta ha comunicato ieri alle compagnie aeree e ai passeggeri le linee guida alle quali dovranno attenersi da oggi, venerdì 26 giugno, se vorranno approfittare della deroga alla regola del distanziamento fisico a bordo.

Per quanto riguarda la questione del bagaglio a bordo, "ai passeggeri è consentito di portare a bordo solo bagagli di dimensioni tali da essere essere posizionati sotto il sedile di fronte al posto assegnato. Per ragioni sanitarie non è consentito a nessun titolo l’utilizzo delle cappelliere". A bordo solo zainetti e piccole borse, quindi, niente più trolley, visto che l'uso delle cappelliere è vietato.

Viaggi aerei, l'ENAC conferma: da oggi in Italia autocertificazione e niente più trolley a bordo! - 2

Inoltre è stato pubblicato il modello dell'autocertificazione che i passeggeri devono compilare e consegnare prima della partenza, anche in formato elettronico, alla compagnia aerea.

Con l'autocertificazione, che trovate a questo link, il passeggero attesta

1) di non essere affetto da COVID-19 o di non essere sottoposto a periodo di quarantena obbligatoria di almeno 14 gg;

2) di non essere affetto attualmente da patologia febbrile con temperatura superiore a 37,5°C;

3) di non accusare al momento tosse insistente, difficoltà respiratoria, raffreddore, mal di gola, cefalea, forte astenia (stanchezza), diminuzione o perdita di olfatto/gusto, diarrea;

4) di non aver avuto contatti stretti persona affetta da COVID-19 sin da due giorni prima l’insorgenza dei sintomi e fino a 14 giorni dopo l'insorgenza dei medesimi.

Inoltre il passeggero si impegna a comunicare l'eventuale comparsa dei sintomi negli 8 giorni successivi allo sbarco sia alla compagnia aerea che all’Autorità sanitaria locale, fornendo allo stesso tempo i propri dati per poter essere contattato.

Cosa pensate di queste novità?

Viaggi aerei, l'ENAC conferma: da oggi in Italia autocertificazione e niente più trolley a bordo!

Viaggi aerei, l'ENAC conferma: da oggi in Italia autocertificazione e niente più trolley a bordo!