Varie

Voli cancellati: validità dei voucher estesa da 12 a 18 mesi, i chiarimenti dell'ENAC

Autore , 4 agosto 2020 ore 13:21

Cari Pirati, in questa fase di ripartenza anche per i voli aerei ed il turismo ci sono diversi aspetti che stanno creando confusione, e una di queste è senz'altro la questione dei voli cancellati dalle compagnie aeree, con la difficoltà ad ottenere un rimborso al posto del voucher.

Vi abbiamo raccontato già diverse puntate di questa vicenda, come in questo articolo che faceva anche riferimento alla questione dei cosiddetti "voli fantasma", o nei tanti articoli nei quali vi raccontavamo le ultime novità sulla questione rimborsi, soprattutto da parte delle compagnie low cost (ma non solo).

Oggi dobbiamo invece aggiornarvi perché l'ENAC, l'Ente Nazionale dell'Aviazione Civile, ha pubblicato alcuni chiarimenti in merito alla validità dei voucher.

Voli cancellati: validità dei voucher estesa da 12 a 18 mesi, i chiarimenti dell'ENAC - 4

Solo a giugno Enac minacciava sanzioni perché la cancellazione dei voli non poteva più essere riconducibile all'emergenza sanitaria, per cui invitava al rispetto del Regolamento comunitario n. 261 del 2004, ovvero al rimborso del biglietto entro una settimana per i passeggeri, senza ricorrere all'emissione di voucher.

Ora la situazione normativa è però cambiata: la Legge 17 luglio 2020 n.77 ha convertito il decreto legge 19 maggio 2020, n.34, con alcune modifiche che interessano l'emissione dei voucher, con effetti che ricadono anche sui voucher già emessi prima della conversione in legge del decreto e quindi prima delle modifiche.

Cosa succede? La novità principale è contenuta nell'articolo 88-bis, che modifica il periodo di validità dei voucher, estendendolo da 12 a 18 mesi. Questo, come detto, vale anche per i voucher emessi prima di questa nuova norma, nel periodo dell'emergenza sanitaria.

Di conseguenza ora le compagnie aeree, per tutti i biglietti nel periodo 11 marzo - 30 settembre 2020, se cancellano un biglietto per motivi di emergenza sanitaria connesso al COVID-19, possono restituire l’importo del biglietto attraverso voucher senza che sia richiesta alcuna forma di accettazione da parte del destinatario. Il voucher può essere inoltre emesso e utilizzato anche per servizi resi da un altro operatore appartenente allo stesso gruppo societario.

Voli cancellati: validità dei voucher estesa da 12 a 18 mesi, i chiarimenti dell'ENAC - 2

L'estensione di validità dei voucher ha un effetto diretto anche sulle modalità di rimborso: visto che, se non utilizzato, il voucher deve essere comunque rimborsato, ora bisogna aspettare la decorrenza di tutti i 18 mesi prima di procedere al rimborso, che deve essere corrisposto entro 14 giorni dalla scadenza della validità del voucher.

C'è però un'eccezione che riguarda il caso del voucher relativo ad un solo biglietto di trasporto (non quindi un pacchetto), che sia aereo, ferroviario o marittimo: in questo caso, secondo il comma 12-bis, "il rimborso di cui al secondo periodo può essere richiesto decorsi dodici mesi dall’emissione ed è corrisposto entro quattordici dalla richiesta”.

Infine, il comma 12-ter prevede l'istituzione di un fondo per l'indennizzo dei voucher emessi e non utilizzati alla scadenza e non rimborsati a causa dell’insolvenza o del fallimento dell’operatore turistico o del vettore. L’indennizzo è riconosciuto nel limite della dotazione del fondo, che per ora dispone di 5 milioni di euro per il 2020 e 1 milione di euro nel 2021.

Per maggiori dettagli, ecco il testo completo della Legge 17 luglio 2020 n.77 pubblicata in G.U. n. 180 del 18 luglio 2020, e il comunicato stampa completo dell'ENAC.

Voli cancellati: validità dei voucher estesa da 12 a 18 mesi, i chiarimenti dell'ENAC

RIMBORSO VOLI - Richiedi

Per un rimborso voli con l’aiuto di esperti e senza alcun rischio economico usate l’ottimo RisarcimentoVolo.

Voli cancellati: validità dei voucher estesa da 12 a 18 mesi, i chiarimenti dell'ENAC