Impressions and Other Assets/uluru-1604333221-obpf_uksrem

A bordo con: Spadino

Con questa serie di interviste vogliamo condividere con voi le esperienze di viaggi e di vita di chi lavora con noi. Oggi ascoltiamo cosa ha da raccontarci Federico, che voi conoscete con il nome da Pirata “Spadino”.

Mara Zatti
Pubblicato da
Mara Zatti
5/5/2022
Condividi

Raccontaci un po’ di te!

Sono Federico, detto Spadino per gli amici, nato e cresciuto a Milano e poi emigrato in vari luoghi, Londra, Nuova Zelanda, Bournemouth nel sud dell'Inghilterra, Perpignan in Francia e infine a Berlino, dove abito da circa 3 anni e da dove lavoro ogni giorno con gli altri Pirati!

Per conciliare la mia più grande passione con i miei studi, mi sono laureato in Scienze del Turismo a Milano e successivamente ho frequentato un Master sul Turismo Sostenibile a Roma. Dopo una meravigliosa esperienza presso un piccolo tour operator di Milano specializzato principalmente in trekking in zone remote del nostro pianeta, ho deciso di partire per un'esperienza in Nuova Zelanda. Qui, grazie ad un working holiday visa, ho potuto soggiornare in questo meraviglioso Paese per 15 mesi, durante i quali ho viaggiato in lungo e in largo a bordo di un vecchio van! Son partito dall'Italia con il mio amico Calascio (che oggi è il responsabile di Piratinviaggio!) e abbiamo conosciuto e condiviso il viaggio con gente da ogni parte del mondo, visto luoghi incontaminati, vissuto le circostanze più strane e, lungo il percorso, ho anche conosciuto la mia ragazza!

Tornato a casa, ho trovato fortunatamente questo bellissimo lavoro e, dopo aver lavorato da remoto per 2 anni dalla Francia, ho deciso di trasferirmi a Berlino, per poter lavorare fianco a fianco dei miei colleghi nel nostro bellissimo ufficio e per vivere in questa città davvero speciale!

Con il mio amato van, mezzo di trasporto e casa per più di un anno in Nuova Zelanda.

Come sei diventato un membro di PiratinViaggio?

Mi ero appena trasferito in Francia per raggiungere la mia ragazza e vivere con lei ma quasi subito ho capito che sarebbe stato molto difficile trovare un lavoro, a causa delle scarse opportunità e dell'allora scarsa conoscenza della lingua.

Fortunatamente il mio amico Calascio, che aveva appena trovato lavoro presso PiratinViaggio a Berlino, mi ha informato che si era appena aperta una nuova posizione di editor per il mercato italiano. Dopo aver fatto tutte le selezioni e i colloqui sono riuscito ad ottenere l'impiego e la possibilità di lavorare da remoto e ciò mi ha permesso di restare in Francia!

Dopo circa 2 anni mi sono trasferito a Berlino ed oggi sono ormai quasi 5 anni che lavoro per questa azienda!

Parco nazionale di Komodo, Indonesia.

Cosa ti piace di più del tuo lavoro?

Come si è potuto capire, per me la cosa più bella del mondo è viaggiare e il fatto di aiutare la gente a girare il mondo e quindi ad essere felice. Questo mi dà ogni giorno nuovi stimoli e rende il mio lavoro appagante. Spesso mi capita di leggere i commenti che i nostri utenti lasciano sul blog o su facebook, dove ci ringraziano del fatto che li abbiamo aiutati nel realizzare alcuni dei loro sogni ed è bellissimo avere questi feedback diretti dalla gente, soprattutto quando apprezzano il tuo lavoro!

Anche prima di fare questo lavoro, ho sempre avuto la passione nel cercare i metodi più economici per viaggiare, i miei viaggi sono sempre stati super low cost e quindi sono riuscito a fare delle mie abilità e della mia passione il mio lavoro!

La mistica città di Varanasi, un luogo davvero unico al mondo.

Qual è stata la migliore offerta che hai visto e acquistato nel tuo periodo da PiratinViaggio?

La tariffa più assurda che ho prenotato durante il mio lavoro presso PiratinViaggio è stato un errore prezzo con la compagnia aerea AeroMèxico nel 2017 con voli per il Sud America e Centro America a prezzi davvero incredibili! Io personalmente avevo preso un volo a/r per il Guatemala a 144€ e simili tariffe erano presenti anche per volare a Cuba, Messico, Repubblica Dominicana, Perù, San Salvador, Nicaragua e molte altre destinazioni!

Mi ricordo ancora benissimo quella mattina, quando quasi tutta la compagnia si è comprata questi favolosi voli. Come capita in questi casi, quando bisogna fare in fretta ad accaparrarsi tariffe strepitose, con una mano scrivevamo l'articolo per voi e con l'altra prenotavamo il volo anche per noi stessi!

In una piccola scuola dispersi sull'isola di Giava, con la nostra famiglia adottiva indonesiana!

Quali sono stati i viaggi che ti sono rimasti nel cuore?

Oltre naturalmente all'esperienza indimenticabile della Nuova Zelanda, un altro viaggio memorabile e super avventuroso è stato in Australia, sempre in van con 2 amici, da Darwin, nel nord del Paese, fino ad Uluru, nel centro dell'Outback australiano, un territorio davvero remoto e selvaggio! L'India mi è poi rimasta nel cuore, con i suoi colori e odori che ti restano addosso e non ti lasciano più. E poi le varie isole dell'Indonesia, paesaggi e persone magnifiche incontrate lungo la via. L'affascinante Marocco e il trekking nei Monti Atlas e in Iran nelle Zagros Mountain, dove ogni sera dormivano ospiti dei nomadi Qashqa’i.

Infine i vari viaggi in Africa, il meraviglioso cratere di Ngorongoro e lo sconfinato Parco del Serengeti in Tanzania, la grande migrazione nel Masai Mara ecc. Ma il viaggio nel continente africano che più ha influenzato la mia vita e alcune mie scelte future, è stato in Ruanda. Qui tra le altre cose, abbiamo fatto il trekking nei Vulcani Virunga per incontrare l'animale più simile a noi e uno dei più a rischio di estinzione: il Gorilla di Montagna. Questa esperienza mi ha portato a studiare questi territori ed ha ispirato la mia tesi di laurea dal titolo "Ecoturismo: una speranza per il Ruanda”, nella quale analizzavo di come, tramite la pratica di un turismo sostenibile, si possano portare benefici di tipo ambientale, sociale ed economico nei paesi visitati.

PiratinViaggio ti offre di fare smart working da dove preferisci. Da dove hai intenzione di lavorare?

Per adesso sto benissimo a Berlino, qui ho trovato un equilibrio tra la frenetica vita di città e la possibilità di scappare agevolmente nella natura, visto che a pochissima distanza dal centro città sono presenti tantissime foreste selvagge e meravigliosi laghi.

Questa città è unica, soprattutto per l'incredibile storia che ha vissuto nel corso degli anni e, ancora oggi, si respira un fortissimo sentimento di voglia di libertà! La cosa che più mi affascina è che, nei limiti della legalità, puoi fare tutto quello che vuoi, senza per forza essere giudicato. Inoltre quelli che ho conosciuto come colleghi sono diventati oggi amici e abbiamo creato a Berlino una piccola comunità, una piccola famiglia lontana da casa!

La meravigliosa e selvaggia Tonga, Polinesia.