PiratinViaggio
Profile

Ci teniamo alla vostra privacy

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione, proporre contenuti personalizzati e analizzare il nostro traffico. Facendo clic su "Accetta tutto", l'utente accetta questo e acconsente alla condivisione di queste informazioni con terze parti e al trattamento dei suoi dati negli Stati Uniti. Per ulteriori informazioni, leggere la nostra .

È possibile modificare le proprie preferenze in qualsiasi momento. In caso di rifiuto, utilizzeremo solo i cookie essenziali e, purtroppo, non riceverete alcun contenuto personalizzato. Per negare il consenso, .

  • Home
  • Notizie
  • Per problemi ai motori, Wizz Air rischia di cancellare diversi voli
Wizz Air

Problemi ai motori, Wizz Air potrebbe cancellare migliaia di voli 😱

A causa di un problema ai motori, la compagnia aerea Wizz Air potrebbe dover cancellare oltre 8.500 voli tra ottobre e marzo 2024. Questa situazione coinvolge anche altre compagnie aeree e potrebbe causare perdite significative.

Scopri di più qui sotto!

Pubblicato da
Cipi·14/9/2023
Condividi

Wizz Air: Problemi ai Motori Pratt & Whitney Gtf

Cari Pirati, oggi vi portiamo una notizia che riguarda una tra le compagnie aeree più utilizzate in Europa, Wizz Air. Quest'ultima si trova attualmente in una situazione critica, a causa dei motori Pratt & Whitney Gtf degli Airbus A320neo e A321neo.

Tra ottobre e marzo 2024, Wizz Air potrebbe cancellare oltre 8.500 voli e rimuovere dalla vendita due milioni di sedili. Questo problema è dovuto alle microscopiche crepe riscontrate nei motori Pratt & Whitney Gtf prodotti dalla società Rtx, causate da una rara condizione nel metallo in polvere utilizzato per costruire i dischi della turbina ad alta pressione. Circa 600-700 di questi motori dovranno essere ispezionati tra il 2023 e almeno il 2026.

Wizz Air ha confermato che i motori dei suoi aerei saranno sottoposti a ispezione e rimozione per le visite in officina durante il 2023 e il 2024, con una potenziale riduzione della capacità del 10% per il periodo da ottobre 2023 a marzo 2024.

Questo problema coinvolge anche altre compagnie aeree come Volaris, Spirit Airlines, Indigo, Turkish Airlines, Sichuan, Air China e Lufthansa, con danni stimati da Rtx di almeno 3,5 miliardi di dollari. Si prevede un aumento significativo degli aerei a terra anche tra il 2024 e il 2026.

Nonostante questa sfida, rimaniamo veri avventurieri e continueremo a esplorare il mondo. Che il vostro prossimo volo sia sicuro e le vostre avventure emozionanti!