PiratinViaggio
Profile

Ci teniamo alla vostra privacy

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione, proporre contenuti personalizzati e analizzare il nostro traffico. Facendo clic su "Accetta tutto", l'utente accetta questo e acconsente alla condivisione di queste informazioni con terze parti e al trattamento dei suoi dati negli Stati Uniti. Per ulteriori informazioni, leggere la nostra .

È possibile modificare le proprie preferenze in qualsiasi momento. In caso di rifiuto, utilizzeremo solo i cookie essenziali e, purtroppo, non riceverete alcun contenuto personalizzato. Per negare il consenso, .

  • Home
  • Notizie
  • Nuovo servizio Fast Track gratuito in 3 aeroporti europei e a Roma Fiumicino
passports

Scopri come ottenere il Fast Track gratuito in aeroporto!

Pirati, quanto è noioso dover arrivare tanto tempo prima della partenza in aeroporto, per paura di perdere troppo tempo con i controlli di sicurezza? Non sarebbe bellissimo poter prenotare gratuitamente i controlli aeroportuali e passarli in un battibaleno?

In 4 diversi aeroporti europei, come quello di Berlino, sono in atto sperimentazioni di questo tipo, che a differenza dei vari servizi Fast Track esistenti da tempo, sono invece gratuiti. Qual è il senso, come mai stanno nascendo, e qual è il primo aeroporto italiano che li ha da pochissimo adottati?

Scopriamo tutto nel dettaglio qui di seguito.

Pubblicato da
Tribordo·28/12/2022
Condividi

Supera i controlli di sicurezza in pochissimo tempo, scopri come fare

Di rientro in Italia da Berlino, anche noi Pirati abbiamo usufruito di questo servizio, fornito dalla società Clear tramite la controllata Whyline. Il sito del servizio è molto semplice: si inseriscono alcuni dati (data di partenza, aeroporto di destinazione e numero del volo) e si sceglie uno slot orario per i controlli di sicurezza tra quelli proposti per quel giorno. Dopodiché si riceve via email un QR code, si arriva in aeroporto e si passa da delle porte dedicate dove, proprio grazie al sistema di prenotazione, le file per i controlli di sicurezza sono praticamente inesistenti. Il sistema funziona perfettamente e la cosa più bella è che si tratta di un servizio completamente gratuito, almeno per ora!

Per ora il servizio è disponibile negli aeroporti di Amsterdam, Berlino, Monaco di Baviera, e dal 22 dicembre, anche Roma Fiumicino.

Per quanto riguarda Fiumicino il servizio è accessibile direttamente su questo sito (in inglese) e i dati da inserire sono gli stessi. L'accesso al varco dedicato, presente sia al terminal 1 che al terminal 3, è possibile da 15 minuti prima a 15 minuti dopo l'orario di prenotazione, ma è possibile anche modificare l'orario se ci si accorge che si arriva in aeroporto in anticipo o in ritardo rispetto all'orario prenotato.

È possibile prenotare un appuntamento a Fiumicino a partire da 7 giorni prima della partenza. Qui trovate tutte le spiegazioni (in italiano) sul servizio e su come prenotare, fornite dal sito degli aeroporti di Roma. Oppure guardate il video qui sotto, è davvero molto facile!

Contenuto assenteContenuto assente

Per visualizzare il contenuto è necessario accettare i cookie e la politica sulla privacy di questo servizio esterno.

Contenuto assenteContenuto assente

Per visualizzare il contenuto è necessario accettare i cookie e la politica sulla privacy di questo servizio esterno.

Vi starete chiedendo, troppo bello per essere vero, visto che è gratuito? E come mai gli aeroporti stanno lanciando questo servizio, visto che gli equivalenti ingressi Fast Track si pagano e neanche tanto poco?

Ivan Bassato, Chief Aviation Officer di Aeroporti di Roma, ha spiegato, annunciando l'avvio del servizio a Fiumicino, che l'iniziativa "porta vantaggi pratici diretti: attraverso questo sistema il passeggero può organizzare in anticipo il suo tempo prima del volo, attraversare agevolmente il controllo di sicurezza, avendo così a disposizione più tempo per sè, per esempio per fare shopping o mangiare qualcosa, prima del proprio imbarco. Proprio per questo è il passeggero stesso a scegliere la finestra temporale tra quelle disponibili per il servizio di accesso prenotato, potendo gestire in questo modo in maniera pratica ed efficiente le proprie esigenze".

Insomma, meno tempo ai controlli di sicurezza, più tempo per fare shopping o mangiare in aeroporto, ma anche una migliore gestione delle file, senza inutili accavallamenti.

Che ne pensate, Pirati? Avete già provato il servizio o intendete farlo a breve?