PiratinViaggio
Profile

Ci teniamo alla vostra privacy

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione, proporre contenuti personalizzati e analizzare il nostro traffico. Facendo clic su "Accetta tutto", l'utente accetta questo e acconsente alla condivisione di queste informazioni con terze parti e al trattamento dei suoi dati negli Stati Uniti. Per ulteriori informazioni, leggere la nostra .

È possibile modificare le proprie preferenze in qualsiasi momento. In caso di rifiuto, utilizzeremo solo i cookie essenziali e, purtroppo, non riceverete alcun contenuto personalizzato. Per negare il consenso, .

  • Home
  • Notizie
  • Giappone, eliminate molte restrizioni per i turisti
Blue, Building, Gate

Il Giappone riapre (un po' di più) al turismo 🇯🇵

Qui nella redazione (e sappiamo per certo anche tra voi Pirati) siamo in tanti ad aspettare con ansia buone notizie dal Giappone: il paese del Sol Levante ha cominciato una timida riapertura al turismo internazionale solo quest'estate, dopo due anni e mezzo di frontiere sigillate a causa della pandemia.

E qualche novità positiva è in effetti appena arrivata, per bocca dello stesso primo ministro, Fumio Kishida. Non si tratta ancora di un'apertura totale al turismo, ma dal 7 settembre si fanno decisi passi avanti, e speriamo tutti che presto anche il singolo turista indipendente possa tornare nell'affascinante paese del Lontano Oriente.

Intanto vi raccontiamo di tutte le novità qui di seguito!

Pubblicato da
Tribordo·19/9/2023
Condividi

Giappone, nuove aperture al turismo internazionale

Le novità sono state appena annunciate dal primo ministro Fumio Kishida. Vediamo cosa cambia rispetto alla prima apertura a partire dal 10 giugno 2022, che seguiva regole davvero molto rigide e forse anche per questo non ha avuto gli effetti sperati sul ritorno del turismo in Giappone: nei primi due mesi di parziale riapertura delle frontiere al turismo, solo poco più di 8.000 turisti sono entrati in Giappone.

Cosa cambia

Tutte le nuove misure sono valide dal 7 settembre 2022, ed in particolare:

  • aumento del numero massimo di ingressi giornalieri da 20.000 a 50.000

  • eliminato l'obbligo di effettuare un test molecolare PCR entro 72 ore prima della partenza per il Giappone, almeno per tutti coloro che hanno effettuato almeno tre dosi del vaccino anti-Covid.

  • niente più guida turistica obbligatoria, una delle misure meno apprezzate del regolamento in vigore fino al 6 settembre, che prevede una presenza continua della guida, dall'arrivo in Giappone fino alla ripartenza.

  • queste nuove misure sono applicate a tutti i paesi di provenienza, senza più distinzione di fascia blu, gialla e rossa per una selezione di 98 paesi.

Le restrizioni ancora in vigore

Non sono poche le restrizioni ancora in vigore, e come accennavamo c'è ancora da aspettare per il ritorno anche al turismo individuale non organizzato: la strada però è quella buona!

Ecco le norme da continuare rispettare anche dal 7 settembre in poi:

  • ingresso solo con viaggio organizzato: è necessario prenotare un pacchetto turistico presso un'agenzia di viaggi o tour operator. Il governo non ha ancora definito i dettagli di cosa costituisce o meno un pacchetto, ma arriveranno a breve delle linee guida. Dichiarazioni di fonti del ministero del Turismo affermano comunque che ci sarà ancora bisogno del supporto di un'agenzia di viaggio giapponese in questa fase, anche se il pacchetto può essere ovviamente acquistato da agenzie di viaggio del paese di provenienza del turista. Il percorso del pacchetto deve essere pre-determinato prima della partenza e non può essere modificato durante il viaggio.

  • necessità di visto: il programma di esenzione del visto è tuttora sospesa, per cui è necessario richiedere il visto al consolato o all'ambasciata giapponese, dove verrà controllato il rispetto dei requisiti. Il primo ministro ha comunque fatto intendere che sotto questo aspetto ci sarà un'ulteriore semplificazione nel prossimo futuro.

  • disporre di un’assicurazione sanitaria privata per il viaggio.

  • per l'ingresso in Giappone, essere vaccinati con almeno 3 dosi contro il Covid-19 o effettuare in alternativa un test PCR 72 ore prima della partenza.

Che ne pensate, Pirati?

Noi speriamo che il test sulll'ulteriore riapertura funzioni bene e di poter presto tornare a proporvi offerte per il Giappone, e naturalmente prenotare anche noi una bella vacanza. Particolarmente ansioso è il nostro pirata Hook che doveva andarci in viaggio di nozze nel 2020, e sappiamo tutti cosa è successo, invece!.