urlaub_japan_tokio_mount_fuji_amgebote_tippsPin it

Il Giappone: dove si incrociano passato e futuro 

Sono tanti i motivi per organizzare un viaggio in Giappone. Il fatto di custodire una cultura così diversa dalla nostra - dalla cucina, alla religione, alla moda, fino ai piccoli aspetti della vita quotidiana, come il modo di rapportarsi agli altri o di divertirsi, rendono il viaggio nel Paese del Sol Levante un’esperienza unica e straordinaria

Qualche motivo in ordine sparso? Una cucina ricercata e deliziosa, una popolazione accogliente al netto della barriera linguistica, templi, festival, manga, capsule hotel, le mille diavolerie tecnologiche mai viste o sentite prima, la fioritura dei ciliegi, le cerimonie del tè, i parchi e giardini, i bagni temali (onsen) e tanto, tanto altro.

Di seguito vi mostriamo le nostre migliori offerte per visitare questo Paese straordinario a prezzi economici e vi diamo qualche consiglio sulle cose assolutamente da non perdere, che non sono poche! Buon viaggio.

Le migliori offerte per il Giappone


Nachtleben von tokio in Japan - belebte Staße mit Leuchtreklame
Pin it

Il necessario per partire

  • Documentri: passaporto in corso di validità, biglietto aereo di ritorno
  • Visto:  non necessario per motivi di turismo e per un massimo di 90 giorni di permanenza
  • Valuta: Yen (JPY) 
  • Lingua: giapponese, inglese (molto poco diffuso, soprattutto fuori delle grandi città)  
  • Religione: prevalentemente buddista e shintoista e in una piccolissima percentuale cristiana  
  • Fuso orario: +8h rispetto all'Italia; +7h quando in Italia vige l'ora legale

Il periodo migliore per visitare il Giappone

Avendo una latitudine molto estesa i climi sono diversi a seconda della zona. In generale è molto freddo in inverno al nord, temperato nelle regioni centrali e quasi sub-tropicale nelle isole del sud.

Le piogge sono molto diffuse in tutto il Paese, specialmente in estate e autunno. Il Giappone si trova nella traiettoria dei tifoni, che lo interessano da giugno a ottobre, più frequentemente da agosto a inizio ottobre.

Essendo soggetto a diversi climi è complicato indicare un periodo migliore per visitare il Giappone. Nel suo complesso, probabilmente, meglio scegliere la primavera, sopratutto aprile e maggio. Chiaramente se lo scopo è assistere all'hamami, la fioritura dei ciliegi, si può anticipare di qualche giorno e partire nella terza decade di marzo.

Tokio_Japan_Guenstiger_Urlaub_ueber_Pfingsten
Pin it
Viaggio in Giappone
Pin it

Come muoversi nel paese

  • Treno: veloce, puntuale, molto presente in tutto il Paese, è il mezzo più utilizzato. Non essendo economicissimo, vi consigliamo di valutare l'acquisto di un pass che vi permetterà di risparmiare, ad esempio il Japan Rail Pass.
  • Autobus: una rete capillare di autobus collega tantissime città con corse diurne e notturne, coprendo anche le zone in cui il treno non arriva. Tempi maggiori rispetto al treno, ma notevole risparmio sopratutto se si viaggia di notte e si risparmia sull'hotel. Da valutare l'acquisto del Japan Bus Pass.
  • Noleggio auto: se visistate le grandi città ve lo sconsigliamo, se invece volete spostarvi nei piccoli centri e nelle zone rurali allora avere un proprio mezzo può essere comodo e conveniente. Nel caso munitevi di patente internazionale, necessaria per guidare in Giappone.

Cosa vedere in Giappone

Sarà per la grande diversità di paesaggi che ospita o per la cultura millenaria che racchiude, il Giappone è uno di quesi Paesi che andrebbero visitati almeno una volta nella vita. Sottolineiamo la parola almeno, perchè per godere delle sua tante meraviglie occorrerebbero sicuramente più viaggi. Di seguito vi descriviamo brevemente quelle che sono le sue principali attrazioni, che certamente non possono essere perse durante un viaggio in Giappone.

Tokyo

Vi consigliamo di visitare suoi quartieri così diversi tra loro partendo dal centro della città, il Palazzo Imperiale nel quartiere di Ginza, il più famoso dell'intero Giappone, per poi passare a tutti gli altri:

  • Asakusa: accanto al fiume Sumida, quartiere tranquillo per sfuggire al caos della città
  • Akihabara: un inno alla tecnologia, per gli appassionati di elettronica
  • Shibuya: megaschermi, negozi, ristoranti e love hotel
  • Shinjuku: ottimo per fare shopping, pullula di immensi centri commerciali
  • Ikebukuro: da non perdere la Sunshine City
  • Roppongi: per il grattacielo Mori Tower e la vita notturna
  • Harajuku: il quartiere giusto per gli amanti del Cosplay
  • Ueno: quartiere culturale per eccellenza, abbondano musei, gallerie d'arte, santuari e templi
Viaggio in Giappone
Pin it
Viaggio in Giappone
Pin it

Kyoto, Osaka e Nara

  • Kyoto: da non perdere il mercato Nishiki, il tempio zen di Kinkaku-ji, il Padiglione d’Oro, il Padiglione d’Argento, il suggestivo sentiero Fushimi Inari Taisha, il il tempio sacro di Ginkakuji; ma anche il Castello di Nijo, casa dello shogun oggi Patrimonio dell’umanità UNESCO, il Sanjusangendo, il Kiyomizudera, il Tempio dell’Acqua Pura, la Villa Imperiale di Katsura e il Palazzo Imperiale di Kyoto, dove ha vissuto fino al 1868 la famiglia reale , poi trasferitasi a Tokyo. Non perdete una visita alla Foresta di Bambù di Arashiyama, dove si respira un'atmosfera magica.
  • Osaka: nella terza città del paese per numero di abitanti da non perdere: il Castello di Osaka, l'antico Santuario di Sumiyoshi Taisha, il tempio buddista di Shitennoji, il suggestivo parco di Minoo, ma anche gli Universal Studios e l’Acquario. Gli amanti dello shopping e della gastronomia apprezzeranno il movimentato quartiere di Minami.
  • Nara: la culla della letteratura e dell’arte giapponese ospita splendidi templi e santuari, come il Tempio Todaiji, il santuario buddista di Toshodai-ji, il Palazzo Heijo, il Tempio di Horyuji e quello di Yakushi-ji.  Da non perdere anche i Giardini di Isuien, il Parco di Nara, celebre per i cervi giapponesi, il sentiero di Kasuga Taisha e il Monte Yoshinoyama.

Hokkaido e Okinawa

  •  Isola di Hokkaido: splendidi paesaggi e panorami caratterizzano quest'isola situata nel nord del Giappone, facendone un vero e proprio paradiso per gli amanti della natura. Foreste, montagne, vulcani, laghi, racchiusi da parchi nazionali esplorabili a piedi o in bici. Da non perdere: Shiretoko, Daisetsuzan e le sue celebri terme di Asahidake Onsen e Kogen Onsen e Kushiro, con lo splendido Lago Toya e le terme di Noboribetsu Onsen. 
  • Okinawa: le isole di Okinawa, di cui fa parte quella principale, appartengono all'arcipelago giapponese delle Ryūkyū, e sono caratterizzate da un clima quasi tropicale, e con la temperatura del mare che non scende mai sotto i 22 °C.; se quello che state cercando sono delle spiagge incontaminate e rilassanti, Okinawa è indubbiamente il luogo giusto per voi. Una curiosità: da Okinawa proviene la famosa arte marziale del karate.
Viaggio in Giappone
Pin it
Viaggio in Giappone
Pin it

La fioritura dei ciliegi (e non solo)

Ogni anno in primavera moltissimi giapponesi si riuniscono per celebrare l'Hanami, cioè per godere della bellezza della fioritura primaverile degli alberi (solitamente tra la fine di marzo e la metà di aprile).

La più celebre è quella dei ciliegi, che in giapponese vengono detti sakura, ma ne esistono anche altre. Tanti i luoghi in cui consigliamo di ammirarla: il Philosopher’s Path a Kyoto, lo Ueno Park e lo Yoyogi Park di Tokyo, lo Himeji Castle poco fuori Tokyo, il Monte Yoshino nella prefettura di Nara o il Kemasakuranomiya Park a Osaka.  

Le date della fioritura variano in base ai luoghi e non è possibile prevedere con certezza e con molto anticipo l'esatto giorno in cui inizierà. Esiste tuttavia un sito ufficilae per le previsioni della fioritura, il Cherry Blossom Forecast, che fornisce le prime stime accurate su date e luoghi a gennaio.