Trentino marketing

Vacanze in Trentino: non solo Dolomiti! La tua vacanza perfetta nella natura

Pensiamo al Trentino e immediatamente ci vengono in mente le montagne più belle, le Dolomiti e il loro incanto.

Ma chi ha avuto la fortuna di scoprire l'ospitalità trentina sa che questa terra non offre solo una natura straordinaria, che regala benefici sia al corpo che alla mente. Seguiteci in questo viaggio e scoprirete anche voi le tante possibilità a disposizione di ogni visitatore!

All'interno di quattro macro aeree – Natura e benessere, i laghi del Trentino, vacanze in famiglia e Trentino in un weekend – troverete tanta ispirazione per il vostro prossimo viaggio: dalle molteplici possibilità di una vacanze detox ad una guida alle cascate; dai percorsi di Land Art ai percorsi attorno al lago; dalle camminate facili da fare con bambini per raggiungere i rifugi più belli agli sport più adrenalinici da praticare sul lago; dalle numerose alternative in caso di pioggia alla grande offerta di mostre, musei e castelli; dai borghi più autentici ai centri termali, passando per i luoghi da dove ammirare il tramonto perfetto.

Tutto questo e molto altro lo trovate su questa pagina, ma soprattutto lo trovate partendo per il Trentino!

Pagina in collaborazione con Visit Trentino.

Immagine di copertina: Lago di Tovel © Trentino Marketing - A. Debiasi

NATURA & BENESSERE

Il bisogno di immergerci nella natura lo sentiamo sempre, e sappiamo tutti i benefici che ci regala, ma forse non ne abbiamo mai avuto tanto bisogno come nell'ultimo anno: alzi la mano (e ci spieghi i motivi!) chi, bloccato dentro casa, non ha sognato di ritrovarsi a respirare l'aria pura di un bosco, far viaggiare lo sguardo sui grandi spazi aperti di valli e cime lontane, o assistere allo spettacolo maestoso di una cascata.

Per fortuna ora è finito il tempo del sogno: la natura ci chiama, e non c'è niente di meglio del Trentino per una vacanza davvero rigenerante, perfetta sia per il corpo che per lo spirito!

Foto bosco trentino © Trentino Marketing - L. Gaudenzio

Trentino marketing

VACANZE DETOX

La necessità di staccare un po' dalla tecnologia sta crescendo man mano che essa si fa onnipresente e perfino indossabile, tramite i tanti device che ci portiamo continuamente dietro, a partire dai nostri amatissimi (e odiatissimi) smartphone. Ma certo dopo quest'anno di pandemia durante il quale abbiamo nostro malgrado scoperto anche la "zoom fatigue" (lo stress da interazioni virtuali), la voglia di spegnere tutto per un po' e ricaricare per una volta le nostre personali batterie, invece che quelle al litio delle nostre tante estensioni digitali, si è fatta sempre più pressante.

Ecco allora quello che ci vuole: una bella vacanza detox! Qualche esempio?

Il forest bathing, una vera e propria immersione nella natura, un "bagno" rigenerante, aperto a tutti i nostri sensi, dentro uno dei magnifici e incontaminati boschi della regione. Oppure, che ne dite di yoga e percorsi Kneipp, magari su una terrazza panoramica con vista sulle Pale di San Martino? O ancora: rifugi sulle Dolomiti dove imparare le pratiche di digital detox e mindfulness. Ma può anche bastare, per iniziare, una semplice passeggiata a piedi nudi nel bosco con il telefono rigorosamente spento!

Se sentite il bisogno di una vacanza di questo tipo, trovate qui tutte le informazioni!

Foto Kneipp © Trentino Marketing - PillowLab

I PARCHI NATURALI

In Trentino la natura è ovunque, ma dà il meglio di sé ed è ancora più protetta e rispettata nei parchi naturali.

Potete trovare uno dei più antichi parchi nazionali d'Italia e due grandi parchi naturali provinciali, aree protette immerse nel paesaggio delle Dolomiti che custodiscono un importante patrimonio di biodiversità e garantiscono che questi piccoli angoli di paradiso rimangano intatti, preservandone bellezza e autenticità.

Proprio per questo naturalmente i parchi attirano ogni anno tanti visitatori, che possono sfruttare tutti i servizi messi a disposizione dagli enti di gestione, come i centri di visita che permettono di conoscere meglio la realtà del parco, i tanti sentieri tematici che aiutano a scoprirne le peculiarità, i vari servizi di mobilità sostenibile (come bus navetta e bici elettriche) e infine i percorsi didattici.

Per conoscere tutti i segreti sul Parco Naturale Adamello Brenta, il Parco Naturale Paneveggio – Pale di San Martino e il Parco Nazionale dello Stelvio, se non vedete l'ora di partire e ritrovarvi immersi in questi incredibili paesaggi rispettosi della natura, trovate ispirazione e informazioni su questa pagina dedicata ai parchi naturali del Trentino!

Foto Parco di Paneveggio - Pale di S. Martino © Trentino Marketing - P. Masturzo

Trentino marketing
Trentino marketing

CASCATE NASCOSTE

Immaginati ad esplorare un sentiero non troppo battuto, fino ad arrivare al cospetto di una cascata e metterti quindi all'ascolto di questa meraviglia della natura, cullato dallo scrosciare dell'acqua: c'è un'esperienza più rigenerante di questa?

La cosa bella del Trentino è che andare alla loro scoperta è semplicissimo, seguendo questa guida tematica sulle cascate dove trovare tutte le informazioni!

Noi vi suggeriamo di non perdere le bellissime cascate di Saènt, con lo spettacolare ponte di legno che regala un punto di osservazione davvero privilegiato, le cascate di Vallesinella che vedete nella foto qui sotto, l'orrido di Ponte Alto e il suo incredibile canyon riaperto da pochi anni al pubblico, con getti d'acqua alti oltre 40 metri in un contesto davvero mozzafiato.

Ma ce ne sono tante altre da scoprire, trovate foto e informazioni qui!

Foto cascate Vallesinella © Trentino Marketing - P. L. Bisti

LAND ART

La natura ci offre in Trentino delle vere e proprie opere d'arte naturali nelle quali abbiamo la fortuna di poter camminare.

Ma, come se non bastasse, abbiamo anche la possibilità di scegliere dei percorsi dove ammirare anche delle opere d'arte di fattura umana, immerse con rispetto e perfetta sintonia in questi paesaggi naturali: una sorta di doppia galleria a cielo aperto, dove le opere dell'uomo si specchiano in quelle della natura e dialogano con essa, con percorsi artistici in progress che ogni anno si arricchiscono di nuove opere, in perfetta armonia con l'ambiente circostante. Noi vi facciamo qualche esempio, ma non dimenticatevi di consultare questa pagina dedicata alla Land Art per avere tutte le informazioni del caso!

Non perdete quindi Ledro Val d'Art, il Percorso del "respiro degli alberi" nel bosco di Lavarone, e la passeggiata adatta anche ai bambini e accessibile ai disabili di Borgo Arte Stenico, nel Parco Naturale Adamello Brenta; e poi la galleria a cielo aperto di Arte Sella e il parco artistico ad alta quota (2.200 metri) di RespirArt, al cospetto di sua maestà il Latemar.

Foto Arte Sella © Trentino Marketing - P. Orler Dellasega

Trentino marketing
Trentino marketing

I LAGHI DEL TRENTINO

Perché scegliere una vacanza al lago?

Perché oltre ai benefici della natura incontaminata e dell'aria pura, qui potrete sbizzarrirvi con i tanti sport acquatici, percorrere a piedi o in bici magnifici sentieri ad anello con vista sull'acqua, rinfrescarvi facendo il bagno in estate e godere di aperitivi al tramonto con vista impareggiabile.

Seguiteci in questo tour dei laghi trentini, non ve ne pentirete!

Foto Garda Trentino © Trentino Marketing - F. Starapoli

Trentino marketing

I LAGHI TOP

Con ben 297 possibilità diverse, per una vacanza al lago in Trentino c'è davvero solo l'imbarazzo della scelta.

Allora, pur lasciandovi il piacere della scoperta (trovate tutte le info che potete sognare su questa pagina tematica), noi vi suggeriamo i laghi più importanti da cui partire.

E naturalmente non si può che partire dal "Mediterraneo tra le montagne", il Lago di Garda. Qui trovate tantissime opzioni per le vostre vacanze: dalle spiagge attrezzate ai vari sport acquatici, dalle splendide piste ciclabili ai sentieri escursionistici per ammirare il lago dall'alto e scattare foto sensazionali. Per non parlare di un aperitivo al tramonto nel porticciolo di Riva del Garda!

Il Lago di Ledro è invece l'ideale per una vacanza in famiglia, per i comodi prati che lo circondano, le quattro spiagge pubbliche e le tante attività che è possibile svolgere.

In Valsugana troviamo i laghi di Levico e Caldonazzo, entrambi Bandiera Blu e inseriti nel contesto di una valle che è la prima destinazione al mondo certificata per il turismo sostenibile.

Il Lago di Molveno è inserito nella splendida cornice delle Dolomiti di Brenta, e può fregiarsi del titolo di "lago più bello d'Italia" per il Touring Club Italiano: ammiratelo dall'alto con un'escursione o una gita in mountain bike, o ancora meglio avvicinatevi dall'alto con il parapendio o il deltaplano!

Infine, i Laghi di Serraia e delle Piazze, Bandiere Blu, luoghi ideali per un turismo slow e perfetti punti di partenza per esplorare i sentieri nascosti della Valle di Cembra.

Se non ne avete ancora abbastanza, qui trovate tutte le informazioni per visitare questi e tutti gli altri laghi del Trentino!

Foto Lago di Molveno e Dolomiti di Brenta © Trentino Marketing - C. Baroni

SPORT AL LAGO

Non vi bastano paesaggi mozzafiato e relax? C'è un altro modo per vivere il lago, ovvero sfruttandolo come sfondo perfetto per una vacanza tutta sport, energia e adrenalina! Ecco alcune delle opportunità per chi preferisce provare a sfidare se stesso, l'acqua e il vento.

Per il windsurf il Garda, dove la mattina soffia il Pelèr e il pomeriggio l’Ora, è senz'altro la destinazione naturale, in particolare il centro di Torbole sul Garda.

Se preferite uno sport alla portata di tutti e che vi permette di contemplare i paesaggi da prospettive insolite, magari arrivando in luoghi nascosti raggiungibili solo via acqua, ecco la canoa e il kayak, praticabili sul lago di Molveno o lungo le rive boscose del lago di Levico.

In grande crescita, forse perché aiuta anche a sviluppare l'equilibrio e la coordinazione: il SUP ci regala la sensazione di camminare (quasi) sulle acque, e non c'è niente di meglio che praticarlo in un lago di montagna, circondati dal silenzio e la maestosità della natura circostante. Particolarmente consigliati i laghi di Levico, Caldonazzo, Garda, Molveno e Ledro.

Ma da Pirati non possiamo certo dimenticare la vela, nata proprio dalla necessità di elaborare strumenti per battere in velocità le agili navi pirata. Il lago di Garda con le sue regate internazionali è lo scenario principe, ma ci sono opportunità anche sui laghi di Caldonazzo e Ledro (quest'ultimo perfetto per chi vuole iniziare).

E infine, torniamo all'adrenalina pura con lo sci nautico: in questo caso la scelta è molto facile, perché l'unico lago del Trentino che permette questo sport è quello di Caldonazzo.

Trovate foto, suggerimenti e informazioni dettagliate per la vostra vacanza sportiva sui laghi del Trentino in questa pagina dedicata.

Foto Sup - Lago di Ledro © stockadobe

Trentino marketing
Trentino marketing

PASSEGGIATE AL LAGO

Ci sono tante possibilità di passeggiare attorno ad un lago in Trentino, con sentieri adatti a tutti e il vantaggio, se si percorrono d'estate, che avremo la vegetazione a ripararci dal sole e la brezza che arriva dal lago a rinfrescarci, oltre a poter scattare foto incredibili con gli scorci tra lago e monti che scopriremo strada facendo! Ecco alcune passeggiate, tra quelle facili, che sono in grado di regalarci panorami davvero indimenticabili.

Non possiamo non partire dal Lago di Molveno: se per sei anni consecutivi è stato eletto "Lago più bello e più pulito d'Italia" da Touring Club e Legambiente, un motivo ci deve pur essere, no? Il giro ad anello è lungo circa 10 km, e nonostante sia poco impegnativo dal punto di vista fisico è in grado di regalare tanti punti panoramici!

Il Lago di Ledro offre nel suo giro anche la particolarità delle sue palafitte, ed è particolarmente attrezzato per chi cammina con i propri amici a quattro zampe: è una passeggiata decisamente dog-friendly!

Da citare anche le passeggiate attorno al Lago di Tovel, lo spettacolare Sentiero del Ponale del Lago di Garda e la passeggiata attorno ai due laghi limitrofi, il lago di Serraia e il lago delle Piazze.

Trovate tutte le informazioni dettagliate per organizzare la vostra passeggiata attorno al lago in Trentino su questa pagina dedicata!

Foto laghi di Levico e Caldonazzo © Trentino Marketing - C. Baroni

CURIOSITÀ SUI LAGHI DEL TRENTINO

A volte vedere una foto è già sufficiente per avere voglia di partire per uno dei laghi del Trentino, ma qui vogliamo comunque raccontarvi alcune delle loro peculiarità.

Partiamo dal lago di Tovel (qui sotto in foto): immerso nel verde del Parco Adamello Brenta, le sue acque azzurre regalano scorci quasi caraibici... eppure fino agli anni '60 il lago era famoso perché d'estate le sue acque si tingevano (a causa di un'alga) di un inquietante e bellissimo rosso acceso!

Parliamo di clima: si va dal microclima mediterraneo dei laghi di Garda e Ledro, dove crescono olivi e limoni, a laghi in quota dove l'aria è più fresca anche d'estate, fino a quelli come gli appena citati Caldonazzo e Levico che vantano acque tra le più calde di tutto il Sud Europa, tanto che è possibile fare il bagno fino ad ottobre.

E infine il cibo: cosa si mangia al lago? Prima di tutto vale la pena di provare il pesce di lago: dalle trote lacustri della Valsugana, al salmerino alpino del lago di Molveno fino alle famose aole salate del Garda.

Trovate queste e altri racconti (dal lago più bello d'Italia al lago con le Palafitte, fino alla storia dei venti del Garda) sulla pagina dedicata alle curiosità dei laghi del Trentino!

Foto Lago di Tovel © Trentino Marketing - A. Debiasi

Trentino marketing
Trentino marketing

VACANZE IN FAMIGLIA

Per una vacanza con tutta la famiglia il Trentino è una scelta ideale in tutte le stagioni, ma l'estate è senz'altro quella più ricca di possibilità, con mille attività possibili da fare insieme ai propri bambini, per entrare in sintonia con la natura e gli animali che la abitano.

Regalatevi una settimana o più dove la noia è bandita e il divertimento è assicurato, che si tratti di facili camminate per raggiungere rifugi dove restare a bocca aperta per il panorama, di passeggiate da favola in boschi incantati, di gite al lago con tante possibilità di sport adatte ai più piccoli, o persino delle tante alternative se per un giorno la pioggia minaccia di rovinare la perfetta giornata all'aria aperta!

In tutti questi casi (o in tutti gli altri che trovate nella pagina dedicata alle vacanze con la famiglia in Trentino) sarete coccolati dall'ospitalità trentina!

Foto vacanza in famiglia © Trentino Marketing - A. Galvagni

Trentino marketing

CAMMINATE SOFT E RIFUGI

Non sempre è facile raggiungere i rifugi con i bambini, ma una volta arrivati a destinazione il panorama è impagabile e la pausa con vista ancora più ristoratrice, non solo per le leccornie disponibili! Senza contare che, per chi rimane a dormire, il panorama notturno del cielo stellato è di quelli da conservare con cura nel cassetto dei ricordi.

E se anche la passeggiata per arrivarci, al rifugio, fosse a misura di bambino? Ecco una selezione di camminate facili da fare in famiglia, alla portata di tutti e talmente belle che non sentirete mai pronunciare le fatidica domanda "quando arriviamo?".

A Malga Kraun (1.222 m.), immersa nel bosco, troverete tanti simpatici animali e il vicino osservatorio astronomico, e dall'arrivo della funivia il comodo sentiero vi permetterà di visitare un'esposizione d'arte a cielo aperto, "la magia del bosco".

Il Rifugio Brigata Lupi di Toscana, nel verde e rilassante Altopiano di Boniprati, dispone di un parco giochi per bambini ed è punto di partenza di tante facili ma appaganti escursioni.

Il Rifugio Potzmauer è caratterizzato dalla yurta mongola dove è possibile anche passare la notte, mentre dal Rifugio Malga Zugna, che si raggiunge facilmente sia in auto che a piedi, è possibile scegliere tra un percorso di Land Art o una rete di sentieri che ricostruiscono le vicende della Grande Guerra.

Per tutti i dettagli su queste e altre destinazioni, le foto e le informazioni consultate la pagina dedicata ai rifugi trentini facili da raggiungere con i bambini!

Foto passeggiate in famiglia © Trentino Marketing - P. Geminiani

SENTIERI DA FAVOLA

Boschi fantastici e dove trovarli: in Trentino! Fiabe e leggende qui sono di casa, quindi perché non partire all'esplorazione della magia di questa terra con i nostri piccoli? Ecco la nostra selezione delle migliori passeggiate per bambini alla scoperta della magia dei boschi trentini.

Nella Valle di Comano ci sono ben 6 Sentieri dei Piccoli Camminatori, e per ciascuno di essi lo scrittore Stefano Bordiglioni ha scritto un racconto, popolato da personaggi come grilli parlanti, streghe, orsi e pifferai magici.

Il Sentiero Dimenticato è ideale per famiglie con bambini sopra i 6 anni. Ci troviamo nella splendida cornice della Val di Fassa, e la terrazza naturale di Buffaure ospita questo sentiero che racconta tre tipi di storie, intrecciando geologia, botanica ed antropologia.

Le Fiabe nel bosco è un nuovissimo percorso sull'Altopiano della Vigolana che vi permetterà di incontrare sculture in legno con i protagonisti delle fiabe classiche o delle leggende locali.

La Valle di Concei è il teatro del Sentiero naturalistico di fondovalle, che ospita sculture di legno di gnomi, fate e stregoni.

Infine in Val di Non trovate il sentiero tematico Il lavoro, le fate, le streghe, un percorso didattico ad anello che racconta la vita della gente di montagna e le sue tradizioni, in un paesaggio incantato popolato da statue di legno con animali e protagonisti di antiche leggende.

Trovate tutte le informazioni del caso su questa pagina tematica!

Foto sentieri per bambini © Trentino Marketing - D. Lira

Trentino marketing
Trentino marketing

AL LAGO

Montagna o mare, l'eterno dilemma delle famiglie con bambini. Eppure c'è una soluzione facile facile, che concilia clima mite, acque limpide e montagne spettacolari sullo sfondo: i laghi a misura di bimbo del Trentino.

E visto che le opportunità di fare attività all'aperto con i bambini qui sono tante, stare a mollo nell'acqua non è l'unica alternativa per scaricare un po' le batterie inesauribile dei vostri bambini!

Ad esempio si può partire per una gita in bici in Valsugana: partendo dal Lago di Caldonazzo c'è una ciclabile di 80 km che segue il percorso del Brenta ed è in gran parte pianeggiante, per un'escursione facile e con tante possibilità di sosta nei numerosi bicigrill sul percorso!

Per i più avventurosi c'è la possibilità di una spettacolare arrampicata sul Garda Trentino, pensata anche per le famiglie con bambini, quindi in piena sicurezza ma sempre con panorami mozzafiato!

Panorami che non mancano nemmeno nel percorso MTB in discesa "Big Hero" sulle Dolomiti di Brenta, adatto anche ai bambini dagli 8 anni in su.

Rimanendo sul lago, perché non andare alla scoperta di tutte le spiagge nascoste del Lago di Ledro con una gita in canoa?

Trovate queste e altre idee per una vacanza attiva sui laghi del Trentino su questa pagina dedicata!

Foto arrampicata per bambini © Apt Garda Trentino - G. Calzà

COSA FARE SE PIOVE

Abbiamo programmato una bellissima passeggiata attorno al lago ma... il clima non è dello stesso avviso? Per i piccoli inconvenienti che non ci permettono di godere all'aria aperta della natura trentina, ecco qualche consiglio che ci permetterà di far tornare il sorriso anche nelle giornate di pioggia!

Che ne dite ad esempio del MUSE, il Museo delle Scienze, che sorprende fin dall'architettura ideata da Renzo Piano? Il grande museo dedicato alla natura, alla montagna, alla tecnologia e alla sostenibilità, ospita tante attività e laboratori dedicati ai bambini, dal Maxi Ooh!, lo spazio dedicato ai più piccoli (0-5 anni), fino ai laboratori e alle installazioni interattive. E ovviamente, vogliamo dimenticarci dei dinosauri?

Restando nella preistoria, non perdete l'affascinante Museo della Palafitte sul lago di Ledro, un vero e proprio viaggio che rievoca la vita ai tempi dell'Età del Bronzo. Il Museo dell'Aeronautica Gianni Caproni affascinerà senz'altro i più grandicelli, con la sua collezione di aeroplani d'epoca.

Nel dubbio, un castello va sempre bene, no? Allora ci sono i soffitti affrescati e le logge con vista sulla città del Castello del Buonconsiglio, a Trento, oppure Castel Valer, in posizione scenografica tra i meleti, dove tutto sembra rimasto intatto com'era nel XIV secolo!

Trovate tutte le informazioni su queste e altre possibilità per sfruttare al meglio anche una giornata di pioggia in questa pagina dedicata.

Foto MuSe © Trentino Marketing - C. Baroni

Trentino marketing
Trentino marketing

TRENTINO IN UN WEEKEND

Sogniamo le Dolomiti e ci immaginiamo in Trentino per una vacanza tutta relax, natura e bellezza per una o più settimane. Ma per fortuna questo patrimonio dell'umanità è facilmente raggiungibile anche se abbiamo bisogno di staccare per un weekend per respirare aria buona e riempirci gli occhi di meraviglia.

Sarebbe già un bel programma, ma in realtà le possibilità, anche solo per un fine settimana, sono molteplici! Dalla riscoperta dell'autenticità dei borghi tipici ad una pausa di benessere alle terme, da una cena sul lago ad una gita culturale in cerca di musei o castelli, dal lusso degli hotel di design alla caccia al tramonto perfetto, trovate tantissime idee su questa pagina dedicata ai weekend in Trentino o seguendo i nostri consigli qui di seguito!

Foto Trento © Trentino Marketing - C. Kerber

Trentino marketing

I BORGHI PIÙ BELLI

Sono ben 6 le località in Trentino che fanno parte della rete de “I borghi più belli d’Italia”, luoghi perfetti per una fuga romantica tra muri in pietra e case che profumano di legno, ideali per assaporare il gusto della tradizione e dell'autenticità.

Canale di Tenno è un piccolo borgo medievale, meta ideale per un weekend a ritmo lento, tra una passeggiata al lago di Tenno e un'escursione sul Monte Calino da dove godere di una vista strepitosa sul Lago di Garda.

Rango ha accolto da tempo i viandanti in cerca di ristoro che percorrevano la "via imperiale", ed è il luogo ideale per rilassarsi, magari passeggiando tra i murales che le hanno regalato il soprannome di "paese dipinto".

Il borgo di Mezzano, nel Parco Naturale di Paneveggio Pale di San Martino, con il suo campanile che svetta tra casette in pietra e legno, è perfetto per una fuga romantica e punto di riferimento per amanti dell’arte e della musica.

Bondone, antico paese dei carbonai, è l'ideale per un weekend di sport, come per esempio un bel giro sulla ciclabile della Valle del Chiese.

San Lorenzo in Banale, in splendida posizione nel Parco Naturale Adamello Brenta, attrae chi vuole immergersi nella natura, per esplorare alpeggi e sentieri di montagna della Val d'Ambiez e delle Dolomiti di Brenta..

Infine Vigo, nel cuore della magnifica Val di Fassa, circondato dal Catinaccio e dal Latemar, da dove partire per esplorare alcuni dei più bei sentieri delle Dolomiti e al tempo stesso vivere le antiche tradizioni ladine del paese, anche quelle culinarie!

Scopri nel dettaglio i borghi più belli da esplorare in Trentino in questa pagina dedicata dove trovare informazioni e ispirazione,

Foto borgo di Bondone © Trentino Marketing - A. Debiasi

MUSEI E CASTELLI

Veniamo tutti in Trentino attratti dalla sua natura impareggiabile e dallo spettacolo delle Dolomiti, ma perché poi una volta arrivati non approfittare delle tante possibilità garantite dalla sua ampia offerta artistica e culturale?

Tra musei, grandi mostre, sentieri culturali, land art e castelli, abbiamo solo l'imbarazzo della scelta, ma per fortuna c'è una pagina dedicata all'arte e alla cultura trentina ad aiutarci!

Non si può non partire dalla principale istituzione culturale della provincia, il Mart. Il Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto ospita quest'estate anche due grandi mostre temporanee. La prima, "Botticelli. Il suo tempo. E il nostro tempo" è dedicata al maestro del Rinascimento e sarà aperta fino al 29 agosto, così come la mostra "Picasso, de Chirico e Dalí. Dialogo con Raffaello", un'importante occasione di confronto tra arte classica e moderna.

Del Muse vi abbiamo parlato nella sezione "Vacanze in famiglia", come anche il Castello del Buoncosiglio e Castel Valer, ma ce ne sono tanti altri che meritano una visita, a partire dal famoso Castel Thun, in Val di Non, e l'imponente Castel Beseno, dove potete perfino indossare armi ed armature!

Sulla Land Art abbiamo scritto nella sezione "Natura e benessere", e vi suggeriamo di dare un'occhiata anche ai cinque sentieri culturali, veri e propri percorsi tematici sulle principali attrazioni del Trentino.

Trovate tutte le informazioni nella pagina sempre aggiornata che raccoglie il meglio dell'arte e della cultura trentina!

Foto Mart © Trentino Marketing - C. Kerber

Trentino marketing
Trentino marketing

LE TERME DEL TRENTINO

Sono oltre 10.000 le sorgenti d'acqua del Trentino, che contribuiscono a creare un ambiente naturale perfetto per rilassarsi e rigenerarsi.

Rimettersi in forma è poi ancora più facile in uno dei sei centri termali della provincia, ciascuno dotato di un’acqua diversa dalle peculiari capacità curative, con in più il vantaggio di essere immersi nella natura per un'esperienza per il benessere sia del corpo che della mente.

Le Terme Val Rendena si trovano ad esempio a pochi chilometri da Madonna di Campiglio e propongono, oltre a percorsi spa relax e detox, attività di meditazione e respirazione nella natura del Parco Adamello Brenta.

Le Terme Dolomia si trovano invece in terra ladina a Pozza di Fassa, e dispongono dell'unica sorgente sulfurea del Trentino, famosa per i suoi poteri curativi. Le Terme di Levico e Vetriolo sono invece in Valsugana, la prima destinazione al mondo con la certificazione di turismo sostenibile.

Le Terme di Rabbi, a ben 1.200 metri, sono immerse nel Parco Nazionale dello Stelvio, così come le Terme di Pejo, dotate di ben tre diverse sorgenti. Infine le Terme di Comano sono situate a pochi chilometri dal lago di Garda e sono un centro dermatologico d’eccellenza.

Trovate tutte le informazioni sulle terme del Trentino, per scegliere la più adatta alle vostre esigenze, su questa pagina dedicata.

Foto sorgente © Trentino Marketing - D. Lira

TRAMONTI DA FAVOLA

Se siete in vena di un gesto romantico, o semplicemente adorate i tramonti e magari volete scattare la foto perfetta, in Trentino troverete tante location perfette per un tramonto da sogno: in riva ad un lago, sulla cima di un monte o da una baita nei boschi.

Ecco una selezione dei 4 luoghi da dove osservare i tramonti più spettacolari!

Maso Naranch, a Val d Gresta, è un vero e proprio balcone sul Lago di Garda: sistematevi comodi, circondati dal verde dei prati, e aspettate che il sole scenda dietro le montagne colorando di rosso le acque del lago. Un'esperienza simile ma abbinabile ad una romantica passeggiata sul lungolago è possibile sul Lago di Caldonazzo.

Vicinissima a Madonna di Campiglio, Malga Ritorto gode di una vista impagabile sulla Val Rendena e su tutte le Dolomiti di Brenta. Qui scoprirete che le uniche montagne più belle delle Dolomiti sono le Dolomiti al tramonto! Stessa emozione dalla Baita Segantini, dove non solo avrete di fronte le Pale di San Martino ma scoprirete le meraviglie dell'enrosadira, una parola difficile che descrive un'esperienza indimenticabile: il fenomeno caratteristico per cui le Dolomiti assumono al tramonto una colorazione rosa che passa gradatamente al viola.

Ecco qui tutte le informazioni (e soprattutto le foto!) per i sunset lovers in vacanza in Trentino!

Foto tramonto Baita Segantini © Trentino Marketing - D. Lira

Trentino marketing
Trentino marketing