destinazioniQui le migliori offerte per le tue vacanze in Turchia

Vacanze Turchia: dove l'oriente incontra l'occidente

Preparatevi per delle emozionanti vacanze in Turchiapunto d'incontro tra Oriente e Occidente, questo Paese vanta una storia millenaria che si riflette sul suo immenso patrimonio artistico di origini greche, che ha subìto in seguito le influenze della tradizione ottomana e soprattutto bizantina.

La nazione, bagnata dal Mar Nero, dall'Egeo e dal Mediterraneo, è anche un'importante meta turistica estiva.

Cerca attività in Turchia

-

Cerca voli per Istanbul

Qual è il periodo migliore per trascorrere le vacanze in Turchia?

I periodi migliori per visitare la Turchia sono l'autunno e la primavera, quando un clima mite caratterizza buona parte della nazione.

Se amate il mare, evitate le località sul Mar Nero, poco soleggiate e soggette a venti e piogge estive. Meglio optare per la costa mediterranea o meridionale, che garantiscono estati calde da giugno a settembre.

Vacanze in Turchia: costo della vita e cambio valuta

Il costo della vita in Turchia è notevolmente più basso rispetto a quello in Italia, soprattutto per quanto riguarda i ristoranti e i mezzi di trasporto.

Gli hotel più lussuosi propongono camere a prezzi abbordabili e anche la benzina ha un costo ridotto.

La cosa migliore è effettuare il cambio euro-lira turca negli uffici preposti oppure tramite bancomat, evitando i desk in aeroporto, che potrebbero presentare commissioni più alte.

Come muoversi al meglio durante le vostre vacanze in Turchia

Per spostarsi all'interno del Paese, il mezzo più utilizzato è l'autobus, che collega sia le grandi città che i siti periferici.

Altro mezzo molto utilizzato è il dolmus, una via di mezzo tra un bus e un taxi collettivo. Solitamente il biglietto si acquista direttamente a bordo senza alcuna maggiorazione.

Se preferite spostarvi in auto, è sufficiente la patente italiana.

Cosa vedere in Turchia

Ecco alcuni consigli su cosa vedere durante la tua vacanza in Turchia.

Istanbul: conosciuta anche come "seconda Roma", questa megalopoli situata a nord-ovest del paese vi saprà incantare. Imperdibile la Moschea Blu, impreziosita da oltre 21.000 piastrelle di ceramica turchese, e la Basilica di Santa Sofia, edificata nel 360 d. C. e riconvertita a moschea dagli ottomani nel XV secolo. Meritano particolare attenzione le cupole dorate e i numerosi mosaici che abbelliscono le volte.

Cappadocia: questa splendida regione dell'Anatolia centrale regala panorami naturali unici ed è un'altra tappa obbligata di un viaggio in Turchia. Tra le principali attrazioni si annoverano il Museo di Goreme, che conserva oltre cinquecento chiese rupestri, e la città sotterranea di Kaymakli, con case incastonate negli stretti cunicoli rocciosi.

Efeso: in questo importantissimo sito archeologico non lasciatevi sfuggire la Biblioteca di Celso, che racchiudeva più di 12.000 rotoli di pergamena incastonati nelle pareti, e il Grande Teatro, caratterizzato dall'inclinazione delle file per garantire una migliore visuale e un'acustica perfetta agli spettatori.

Pamukkale: le Terme Libere Naturali di Pamukkale si caratterizzano per le vasche di travertino formatesi per mano dell'azione erosiva delle acque termali. Dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, il sito è perfetto per concedersi un momento di relax dopo giornate tra un tour culturale e l'altro.