PiratinViaggio
Profile

Ci teniamo alla vostra privacy

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione, proporre contenuti personalizzati e analizzare il nostro traffico. Facendo clic su "Accetta tutto", l'utente accetta questo e acconsente alla condivisione di queste informazioni con terze parti e al trattamento dei suoi dati negli Stati Uniti. Per ulteriori informazioni, leggere la nostra .

È possibile modificare le proprie preferenze in qualsiasi momento. In caso di rifiuto, utilizzeremo solo i cookie essenziali e, purtroppo, non riceverete alcun contenuto personalizzato. Per negare il consenso, .

Architecture, Blue, Body of water

🇨🇳 La Cina sospende parzialmente l'obbligo del visto 🚫

I viaggiatori italiani diretti in Cina non hanno più bisogno di un visto. Questa regola si applica ai viaggi con una durata massima di 15 giorni.

Leggi sotto per saperne di più!

Pubblicato da
Blackbeard·27/11/2023
Condividi

Il visto non è più necessario

Chi desidera viaggiare in Cina non avrà più bisogno di un visto in futuro, come riportato, tra gli altri, dall'Ansa.

Fino a poco tempo fa, era necessario presentare una richiesta in anticipo e fornire documenti come prova del volo, prova dell'alloggio in hotel, oltre a fotografie biometriche del passaporto e pagare oltre cento euro. Ora, invece, è sufficiente possedere un passaporto valido per almeno 6 mesi. Questi sono i fatti principali in breve:

📆 A partire da quando?

Tra il 1° dicembre 2023 e il 30 novembre 2024, dopodiché verrà valutata la misura.

❓Per chi?

Cittadini con passaporti provenienti da Germania, Francia, Italia, Paesi Bassi, Spagna o Malesia.

🕰️ Per quanto tempo?

Per 15 giorni; ad esempio, chi arriva l'11 di un mese deve partire al massimo il 25 dello stesso mese.

🎯 Qual è l'obiettivo?

Rilanciare il turismo, fortemente colpito negli ultimi anni.

Dall'inizio dell'anno, i confini per il viaggio sono stati riaperti, dopo essere stati in gran parte chiusi per quasi tre anni a causa della rigorosa politica di Zero Covid.

Che ne dite Pirati, siete pronti per la prossima avventura?