PiratinViaggio
Profile

Ci teniamo alla vostra privacy

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione, proporre contenuti personalizzati e analizzare il nostro traffico. Facendo clic su "Accetta tutto", l'utente accetta questo e acconsente alla condivisione di queste informazioni con terze parti e al trattamento dei suoi dati negli Stati Uniti. Per ulteriori informazioni, leggere la nostra .

È possibile modificare le proprie preferenze in qualsiasi momento. In caso di rifiuto, utilizzeremo solo i cookie essenziali e, purtroppo, non riceverete alcun contenuto personalizzato. Per negare il consenso, .

Airplane, flight, Plane

Voli aerei, un'estate di rincari?

Non vediamo l'ora di poter tornare a viaggiare liberamente, soprattutto adesso che non ci sono più limitazioni in uscita dall'Italia con l'abolizione delle liste e che tanti paesi stanno tornando alle regole pre-Covid, quando l'unica cosa da ricordare era la carta d'identità o il passaporto...

C'è tanta voglia di rimettersi in viaggio dopo due anni di restrizioni, e lo vediamo con i voli pieni: un colosso dei cieli europei come Ryanair ha dichiarato di aver superato gli 11 milioni di passeggeri a marzo, un dato addirittura superiore a quello di marzo 2019, prima della pandemia.

Ma... c'è un ma. Ed è quello dei prezzi dei voli. Se finora l'aumento dei costi del carburante è stato più o meno assorbito dalle scorte delle compagnie aeree, la prossima estate si prospetta molto calda... sul fronte dei prezzi dei voli, con aumenti che si stima potranno andare dai 10€ ai 50-60€ a tratta rispetto ai prezzi del 2019. Vediamo perché e per quale tipo di voli.

Pubblicato da
Tribordo·19/9/2023
Condividi

Voli più cari per l'estate 2022

L'allarme è stato lanciato dal Corriere della Sera, che ha incrociato le dichiarazioni di alcuni CEO delle compagnie aeree europee con i dati dell'aumento del costo del carburante e infine con la stima di alcuni analisti del settore.

Già agli inizi di febbraio, prima ancora dello scoppio della guerra in Ucraina che ha ulteriormente peggiorato la situazione, Michael O'Leary, CEO di Ryanar, la compagnia che trasporta più passeggeri in Europa, aveva già dichiarato che si aspettava prezzi bassi fino a maggio per far ripartire la domanda, ma che tra giugno e settembre "salvo nuove varianti del coronavirus, probabile che le tariffe siano più alte rispetto ai dati pre-Covid", con aumenti di circa il 10%. Anche il CEO di Lufthansa, Carsten Spohr, ha dichiarato che i prezzi sono già in aumento per l'aumento dei costi del cherosene, delle tasse aeroportuali e del personale.

Il carburante

Il cherosene per le compagnie low cost rappresenta quasi il 40% del dei costi operativi, e vede prezzi più che raddoppiati agli inizi di aprile 2022 rispetto ad un anno fa: un aumento che era già iniziato negli scorsi mesi ed è stato accentuato dalla guerra. Questo si sta già traducendo in un aumento dei prezzi, almeno per i voli intercontinentali, già stabiliti per Air France/Klm, British Airways, Iberia, Tap, Delta.

Le previsioni

Gli analisti di Bank of America prevedono che ovviamente le compagnie aeree europee non potranno scaricare sul passeggero tutti i maggiori costi in una fase già così difficile per il trasporto aereo. Così se in un altro periodo storico i prezzi dei voli sarebbero aumentati con queste condizioni anche del 50%, l'attesa per l'estate 2022 è di aumenti tra il 5% e l'8% rispetto a quelli del 2019, già più alti degli ultimi 2 anni.

Secondo le stime quindi a guidare gli aumenti ci sarebbero Air France-Klm con un +7,6%, quindi easyJet (+7,3%), Wizz Air (+7%), Ryanair (+6,2%), Iag (holding di British Airways, Iberia, Vueling, Aer Lingus: +5,6%) e Lufthansa (+5,3%).

Tutto questo si tradurrebbe quindi in un aumento dei prezzi medio di circa 10€ a tratta in Europa, e 4 o 5 volte questa cifra per i voli intercontinentali. Particolarmente colpiti potrebbero essere i voli per l'Asia, che a causa della chiusura dello spazio aereo russo devono seguire in molti casi tragitti più lunghi, con conseguente aumento dei costi.

Quindi Pirati, diventa ancora più importante prenotare prima possibile i voli delle vostre vacanze estive e soprattutto seguire le nostre offerte per risparmiare il più possibile!