Architecture, Boat, Building
Varie

Dubai e Giordania, ora si entra senza più il test Covid!

Due tra le mete più amate dai Pirati allentano le restrizioni all'ingresso!

Tribordo
Pubblicato da
Tribordo
3/3/2022
Condividi

Cari Pirati, è un momento di grandi novità per il turismo italiano, con le eccellenti notizie sull'abolizione di liste e restrizioni per viaggiare dall'Italia anche fuori dall'Europa (vedi il nostro articolo e le info su Viaggiare Sicuri).

Naturalmente sappiamo che tutto ciò è stato offuscato e passa in secondo piano di fronte alla tragedia della guerra in Ucraina, ma il nostro compito rimane continuare a informarvi sulle notizie del turismo, soprattutto quando sono buone notizie, cosa che in questo periodo difficile non guasta.

Oggi due tra le destinazioni preferite dei Pirati riaprono le loro porte allentando le restrizioni Covid degli ultimi mesi: gli Emirati Arabi Uniti e in particolare Dubai e la Giordania!

In entrambi i casi, per effetto della nuova normativa italiana, al rientro è sufficiente il Green Pass base, ovvero la prova di vaccinazione, guarigione o tampone negativo (anche rapido), senza più obbligo di quarantena.

Vediamo tutto nel dettaglio, ricordandovi anche della nostra pagina speciale Coronavirus e Viaggi.

Destinazione

  • Dubai
  • Emirati Arabi Uniti
  • Giordania

Dettagli

GIORDANIA, NIENTE PIÙ RESTRIZIONI COVID PER L'INGRESSO

Per quanto riguarda la Giordania, per entrare nel paese era richiesto fino a ieri un test PCR pre-partenza e un secondo test PCR all'arrivo, entrambi a spese del viaggiatore.

Dal 1° marzo questo obbligo è stato rimosso, per cui non è più necessario sottoporsi a test molecolare PCR né prima della partenza, né al momento dell’arrivo in aeroporto.

È ancora necessario solo disporre di assicurazione sanitaria che copra la durata del soggiorno, e registrarsi sulla piattaforma https://www.gateway2jordan.gov.jo/form/ (a seguito della quale si riceverà via mail un codice da mostrare al check-in) e compilare e consegnare al banco del check-in un formulario reperibile al seguente link https://www.carc.jo/images/COVID19/Declaration-Form.pdf.

DUBAI, TEST PER L'INGRESSO SOLO PER I NON VACCINATI

Anche gli Emirati Arabi Uniti (e la richiestissima Dubai) semplificano molto le norme per l'ingresso dei viaggiatori, e ora non è più richiesto il test per i viaggiatori vaccinati.

Ora è sufficiente presentare uno di questi documenti:

  • un certificato attestante il completamento del ciclo vaccinale con un vaccino approvato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità o dagli Emirati Arabi Uniti e recante un QR Code.

  • l’esito negativo di un tampone molecolare (PCR) effettuato nelle 48 ore precedenti e recante un QR Code; i minori di 16 anni (Abu Dhabi) o 12 anni (Dubai) sono esenti dall’obbligo di tampone

  • un certificato medico valido, provvisto di QR Code, attestante che nel mese antecedente l’arrivo negli EAU l’interessato è guarito dal Covid-19.

Dal 26 febbraio 2022 non è più prevista quarantena all’arrivo.

Se si arriva ad Abu Dhabi si sarà sottoposti ad un tampone molecolare PCR gratuito in aeroporto (bambini sotto i 16 anni esclusi).

Inoltre a partire dal 28 febbraio 2022 è stato rimosso il controllo di polizia tra l’Emirato di Dubai e quello di Abu Dhabi, quindi non verrà richiesta la presentazione di alcun certificato di vaccinazione o test negativo.

Per maggiori dettagli e approfondimenti: https://visitabudhabi.ae/en/plan-your-trip/covid-safe-travel

Tag