PiratinViaggio
Profile

Ci teniamo alla vostra privacy

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione, proporre contenuti personalizzati e analizzare il nostro traffico. Facendo clic su "Accetta tutto", l'utente accetta questo e acconsente alla condivisione di queste informazioni con terze parti e al trattamento dei suoi dati negli Stati Uniti. Per ulteriori informazioni, leggere la nostra .

È possibile modificare le proprie preferenze in qualsiasi momento. In caso di rifiuto, utilizzeremo solo i cookie essenziali e, purtroppo, non riceverete alcun contenuto personalizzato. Per negare il consenso, .

Halloween, kürbis, pumkin

10 cose che non sai su Halloween!🎃

La Festa di Halloween, la notte del 31 ottobre, è una ricorrenza abbastanza recente per noi in Italia ma, la tradizione, soprattutto nei Paesi anglosassoni, trova le sue radici affondate in secoli di storia e antiche leggende. Scopriamone insieme alcune!

Pubblicato da
Hook·19/9/2023
Condividi

1. "Jack o'lantern" deriva dalla leggenda irlandese di Stingy Jack

La leggenda narra che Stingy Jack invitò il diavolo a bere qualcosa con lui, ma Jack non voleva pagare per il drink, così convinse il diavolo a trasformarsi in una moneta. Invece di comprare la bevanda, intascò la moneta e la tenne vicino a una croce d'argento nella sua casa, impedendo al diavolo di riprendersi.

Ha promesso di lasciar andare il diavolo fintanto che avrebbe lasciato Jack da solo per un anno – e che se Jack fosse morto, il diavolo non avrebbe reclamato la sua anima.

Dopo un anno, Jack ha ingannato di nuovo il diavolo per lasciarlo in pace e non rivendicare la sua anima. Quando Jack è morto, Dio non voleva una persona così connivente in paradiso e il diavolo, fedele alla sua parola, non gli avrebbe permesso di entrare all'inferno.

Jack è stato mandato nella notte con solo un carbone ardente per illuminare il suo cammino. Ha messo il carbone all'interno di una rapa scavata e da allora vaga per la terra.

Le persone in Irlanda e Scozia hanno iniziato a creare le proprie creazioni di lanterne di Jack con rape, barbabietole e patate. La tradizione viaggiò negli Stati Uniti insieme agli immigrati e la gente iniziò a usare invece le zucche, originarie del Nord America, per le lanterne.

2. Dolcetto o scherzetto deriva dall'"anima"

Avere bambini che si vestono in costume e vanno porta a porta come piccoli mendicanti che chiedono prelibatezze è un po' strano. Come molte altre attività di Halloween, la tradizione può essere fatta risalire al Medioevo e ai rituali di Samhain.

Si credeva che i fantasmi camminassero sulla terra nella notte di Samhain, quindi le persone si vestivano in costume nel tentativo di respingere gli spiriti.

Quando la Chiesa cattolica iniziò a soppiantare le feste pagane con le proprie festività (come la Commemorazione dei defunti), l'atto del souling divenne popolare e i bambini e gli adulti poveri andavano di porta in porta vestiti da spiriti accettando cibo in cambio di preghiere.

3. I jack o'lantern più illuminati in mostra sono 30.581

Secondo il Guinness World Records, il numero più alto di jack o'lantern illuminati in mostra è 30.581 dalla città di Keene, nel New Hampshire nel 2013. Keene, rappresentato da Let it Shine, ha battuto il record 8 volte dal tentativo originale. Sono un sacco di zucche!

4. Il giorno dei morti

Il Giorno dei Morti, o Dia de los Muertos, si svolge dal 31 ottobre al 2 novembre in Messico e in alcuni altri paesi ispanici. Il 1° novembre, Dia de los Inocentes, onora i bambini morti e i membri della famiglia decorano le tombe con l'alito di un bambino e orchidee bianche. Il 2 novembre, Dia de los Muertos, le famiglie onorano gli adulti morti e depongono calendule arancioni sui luoghi delle tombe.

La celebrazione originale azteca durò in realtà un mese, ma quando i conquistadores spagnoli arrivarono in Messico nel XVI secolo, unirono la festa con la festa di Ognissanti cattolica. La celebrazione odierna è un mix di rituali aztechi di teschi, altari ai morti e cibo con messe e preghiere cattoliche.

5. Halloween ha avuto origine da un'antica festa celtica

l'Halloween che conosciamo oggi può far risalire le sue radici all'antica festa celtica di fine raccolto di Samhain. Durante Samhain, le persone accendevano falò e indossavano costumi per allontanare gli spiriti maligni.

Nell'VIII secolo, nel tentativo di diffondere il cristianesimo, papa Gregorio III decretò il 1 novembre come Ognissanti e incorporò alcuni dei rituali di Samhain. La festa di Ognissanti era anche chiamata All Hallows e la sera prima, quando la tradizionale festa di Samhain si svolgeva nelle regioni celtiche, era chiamata All Hallows' Eve.

6. Des Moines ha una tradizione esilarante chiamata La notte dei mendicanti

La notte prima di Halloween, i bambini di Des Moines, negli USA, scesero in strada per la notte dei mendicanti. Secondo un articolo del Des Moines Register, l'evento iniziò intorno al 1938 come un modo per prevenire atti di vandalismo (da parte di alcuni adulti) così da offrire ai bambini un modo più sicuro di godersi Halloween.

La notte dei mendicanti è molto simile al normale dolcetto o scherzetto, tranne per il fatto che i bambini devono raccontare una barzelletta, una poesia per ricevere un dolcetto.

7. Gli americani spendono più di $ 100 per Halloween

Nel 2021, la National Retail Federation ha stimato che gli americani avrebbero speso in media $ 102,74 a persona in articoli relativi ad Halloween, inclusi costumi, caramelle e decorazioni.

8. Il jack-o'-lantern più grande del mondo pesava 2.350 libbre

La specialissima zucca ha stabilito il record al 47esimo Safeway World Championship Pumpkin Weigh-Off a Half Moon Bay, in California, il 12 ottobre 2020 e pesava ben 1.060 Kilogrammi!

9. C'è un motivo per cui il nero e l'arancione sono associati ad Halloween

L'arancione segnala il raccolto dell'autunno, mentre il nero è un simbolo dell'oscurità e ricorda che un tempo Halloween era una festa che segnava i confini tra la vita e la morte.

10. Le zucche sono classificate come un frutto, non come una verdura

Fondamentalmente, tutto ciò che ha origine da fiori, come le zucche, è tecnicamente un frutto.