PiratinViaggio
Profile

Ci teniamo alla vostra privacy

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione, proporre contenuti personalizzati e analizzare il nostro traffico. Facendo clic su "Accetta tutto", l'utente accetta questo e acconsente alla condivisione di queste informazioni con terze parti e al trattamento dei suoi dati negli Stati Uniti. Per ulteriori informazioni, leggere la nostra .

È possibile modificare le proprie preferenze in qualsiasi momento. In caso di rifiuto, utilizzeremo solo i cookie essenziali e, purtroppo, non riceverete alcun contenuto personalizzato. Per negare il consenso, .

africa, Botswana, Okavango

Le migliori destinazioni del 2023 per il National Geographic!

Pirati, come ogni anno National Geographic fa il punto sulle migliori destinazioni da riscoprire e visitare per l'anno successivo.

Per il 2023 i luoghi più interessanti da vedere sono stati suddivisi in 5 categorie: comunità, cultura, famiglia, natura e avventura, e per ognuna ci sono 5 proposte, per un totale di 25 imperdibili destinazioni per ispirare i nostri prossimi viaggi!

C'è anche una sorpresa che riguarda l'Italia, scoprila con noi insieme a tutta la lista completa qui di seguito.

Pubblicato da
Tribordo·19/9/2023
Condividi

Le migliori destinazioni per il 2023 secondo il National Geographic

Ecco la selezione delle 25 destinazioni che, secondo il National Geographic, andrebbero visitate l'anno prossimo, scelte tra quelle non ancora nel pienamente nel radar del turismo di massa e che quindi vale la pena esplorare ora.

Le abbiamo suddidivise secondo le 5 categorie utilizzate dalla rivista: comunità, cultura, famiglia, natura e avventura.

Natura: le migliori 5 destinazioni

Cominciamo dalle migliori destinazioni per ammirare meraviglie della natura, lontani dalle grandi folle: si parte da uno dei migliori luoghi al mondo per l'osservazione delle balene al mondo per arrivare fino ad un leggendario paesaggio desertico.

Isole Azzorre, Portogallo

Queste 9 isole vulcaniche nel mezzo dell'Atlantico offrono un ambiente marino unico, con 4 riserve della biosfera UNESCO riconosciute dal World Wildlife Fund come oasi per 28 specie di balene e delfini, e per questo sono un luogo perfetto per osservarli! Qui il turismo sostenibile è una cosa seria, e non a caso le Azzorre sono il primo arcipelago al mondo a essere certificato da EarthCheck.

Big Bend National Park, Texas, Stati Uniti

Con i suoi spettacolari e vasti panorami ospita più specie di cactus di qualsiasi altro negli Stati Uniti, oltre ad una fauna del tutto particolare, ma anche prima della pandemia attraeva non più di 400.000 visitatori annui, un decimo rispetto a Yellowstone. Nel grande parco attraversato dal Rio Grande troverete non solo natura, ma anche culture diverse, dalla comunità messicana di confine di Ojinaga ai cowboy di Alpine, fino ai pittori di Marfa.

Botswana

Il paese africano deve affrontare una serie di minacce per i suoi grandi parchi nazionali e le riserve, dal bracconaggio all'eccesso di turismo. Ma i nuovi sforzi anti-bracconaggio, il volontariato e la sensibilizzazione delle comunità stanno migliorando al situazione, con nuovi tour basati sull'artigianato e su soggiorni in famiglia nei villaggi.

Slovenia

Tra i paesi leader nel turismo sostenibile, la Slovenia sta preparando una serie di tour eco-compatibili nel suo ambizioso Green Scheme, dalla durata di sette anni e che coinvolge tutto il paese. L'ultima addizione è lo Slovenia Green Gourmet Route, un percorso gastronomico di 11 giorni e 10 destinazioni pensato specificamente per i ciclisti.

Highlands, Scozia, Regno Unito

Le Highlands scozzesi sono celebri per la loro austera bellezza, ma i paesaggi segnati dalle pecore sono in realtà il risultato dell'intervento dell'uomo che ha man mano disboscato la grande foresta che si estendeva sulle colline. Ora c'è un'iniziativa per riportare l'antica flora e fauna sul territorio, con un processo chiamato "rewilding" che proprio nel 2023 vedrà grandi passi avanti.

Cultura: le migliori 5 destinazioni

Seconda fermata: i luoghi della storia e del patrimonio culturale, dove a sorpresa si piazza un'"autostrada" italiana!

La via Appia, Italia

Se tutte le strade portano a Roma, questa antica strada costruita 2.300 anni fa era la più importante di tutte. La Regina Viarum, che collega Roma a Brindisi, sta vivendo una rinascita negli ultimi anni grazie al tentativo di renderla percorribile per i viaggiatori moderni, per un vero e proprio pellegrinaggio attraverso la storia.

Busan, Corea del Sud

La seconda città della Corea è famosa per uno dei più prestigiosi festival cinematografici dell'Asia, con proiezioni in 14 diversi quartieri, per i suoi produttori di birra artigianale e per il Citizens Park, un'ex base militare statunitense ristrutturata. che ora è diventato un parco di 54 ettari in pieno centro città con oltre un milione tra alberi e arbusti. Senza dimenticare spiagge, montagne e l'estuario del fiume Nakdong!

Egitto

L'imminente debutto della nuovo museo egizio, il Grand Egyptian Museum, insieme con una serie di recenti scoperte archeologiche, stanno riaccendendo l'interesse per l'Egitto. Il GEM si trova a Giza, ai margini delle Piramidi, "il museo perfetto nel contesto perfetto", secondo l'archeologo Fredrik Hiebert: "cambierà il modo in cui le persone visitano l'Egitto". Più di 5 milioni di metri quadri e 100.000 pezzi, quanto tempo ci vorrà per visitarlo?

Charleston, South Carolina, Stati Uniti

La città più grande della Carolina del Sud affronta ora un aspetto più triste della sua storia con l'apertura, il prossimo gennaio, dell'International African American Museum. L'edificio si affaccia sul porto di Charleston, dove le navi portarono 100.000 schiavi africani verso il Nord America nel XVIII e XIX secolo.

Grotte di Longmen, Henan, Cina

Le Grotte di Longmen, nella provincia cinese di Henan, offrono più di 100.000 figure dedicate al buddismo, scolpite principalmente tra il V e l'VIII secolo d.C., nascoste in innumerevoli grotte all'interno di scogliere calcaree che si ergono sopra il fiume Yi. Recentemente il sito, patrimonio UNESCO, ha fatto da sfondo ad un programma tv di danza acrobatica, che ha fatto conoscere meglio a tutto il paese queste spettacolari statue.

Avventura: le migliori 5 destinazioni

Terza fermata: i luoghi dove lanciarsi in grande avventure piene di adrenalina!

Utah, Stati Uniti

Con cinque parchi nazionali e otto monumenti nazionali, lo Utah è una destinazione da sogno per coloro che cercano l'avventura, che però si concentrano in genere su poche iconiche destinazioni. Ora lo Utah Office of Outdoor Recreation ha creato un innovativo programma di sovvenzioni per aiutare a finanziare nuove iniziative in tutto lo Stato, tra cui lo Zion National Park Forever Project.

Choquequirao, Peru

Uno dei siti Inca più remoti delle Ande peruviane: si può arrivare solo a piedi, per 29 km di sentieri vertiginosi prima di arrivare ad oltre 3.000 metri. I visitatori annui prima della pandemia non arrivavano alle 10.000 unità, contro i 1,5 milioni di Machu Picchu: i piani del governo di costruire una funivia cambieranno le cose, ma per ora Choquequirao è ancora un maestoso e isolato sito Inca.

Alpi austriache

Bergsteigerdörfer è un'associazione di borghi d'alta quota delle Alpi orientali (non solo ma in gran parte austriaci) nata per promuovere le proprie piccole comunità presso i viaggiatori d'avventura interessati agli sport invernali. L'associazione protegge la cultura e le tradizioni dei villaggi, preservando i paesaggi montani da uno sviluppo eccessivo e rifiutando i progetti turistici su larga scala in favore di iniziative più sostenibili.

Revillagigedo National Park, Messico

La grande riserva marina messicana di quasi 150.000 km quadrati è il più grande parco sottomarino completamente protetto del Nord America. Le "Galápagos del Messico" offrono rifugio ad una grande quantità di fauna e stano rapidamente diventando una mecca per i sub: è uno dei pochi luoghi dove poter incontrare, ad esempio, le mante oceaniche giganti. L'accesso al parco è a numero chiuso, con code che arrivano a due anni!

Comunità: le migliori 5 destinazioni

Quarta fermata: i luoghi che si distinguono per gli sforzi di conservazione guidati dalle comunità, per il lavoro all'avanguardia nell'ecoturismo, nella sostenibilità e nei viaggi inclusivi.

Laos

La pandemia ha chiuso le frontiere di molti paesi la cui economia è fortemente dipendente dal turismo, come il Laos. Ma l'inaugurazione, a fine 2021, di un treno veloce finanziato e costruito dalla Cina, promette cambiamenti. Il percorso, dalla capitale Ventiane alla città di confine di Boten, potrebbe espandere il turismo tra gli stessi laotiani, che ora possono più facilmente esplorare siti come l'antica capitale Luang Prabang, patrimonio UNESCO.

Dodecaneso, Grecia

Davanti alle coste turche, il Dodecaneso offre isole già al centro di flussi turistici come Rodi, Patmos e Kos. Altre, come la meno visitata Karpathos, vogliono trovare un equilibrio diverso tra il bisogno del turismo e lo stress ambientale che esso causa. Il tentativo è quello di coinvolgere il più possibile le comunità locali, con esperienze come dimostrazioni di procedure trazionali di vinificazione o come escursioni notturne di pesca con i pescatori.

Ghana

Con l'allentamento delle restrizioni per la pandemia, molti viaggiatori stanno accettando l'invito del presidente ghanese Nana Akufo-Addo a persone di origini africane: tornare in questo paese per esplorare le proprie radici africane e stabilire un contatto con i suoi cittadini.

Milwaukee, Wisconsin, Stati Uniti

La città più grande e più vivace del Wisconsin attira sempre più l'attenzione. Lungo i suoi tre corsi d'acqua si costruiscono percorsi pedonali; il vivace Deer District offre hotel, locali per concerti e lo stadio dei Bucks; i quartieri tradizionali portano avanti nuovi progetti di sviluppo, come il centro artistico e culturale di Bronzeville; l'Historic Third Ward, il Milwaukee Public Market, il Milwaukee Art Museum progettato da Calatrava, o uno dei tanti birrifici non dovrebbero mancare nella vostra visita.

Alberta, Canada

L'Alberta è celebre per meraviglie naturali come l'Athabasca Glacier e il Banff National Park, ma un ripensamento su come le storie indigene vengono raccontate sta facendo affiorare nuove prospettive. I siti aborigeni come l'Elk Island National Park permettono di conoscere una storia culturale antica 8.000 anni attraverso escursioni guidate, laboratori pratici con strumenti di pietra preistorici o sull'artigianato Cree.

Famiglia: le migliori 5 destinazioni

Ultima fermata: i luoghi che perfetti per un viaggio con tutta la famiglia!

Svizzera

Ogni giorno la rete di trasporti svizera trasporta 6,6 milioni di viaggiatori in un paese di soli 8,7 milioni di abitanti. Le famiglie in vacanza hanno una possibilità unica di sfruttura questo efficiente sistema di trasporti per esperienze uniche come quelle del Gotthard Panorama Express, il Cookie Train o il Chocolate Train. A rendere tutto più facile c'è la Swiss Family Card, con gratuità o sconti del 50% per minori di 16 anni.

Colombia

Encanto è un film d'animazione Disney ambientato in questo paese sudamericano ricco di biodiversità: qui vivono più di 1.900 uccelli diversi, ovvero quasi il 20% delle specie aviarie del mondo. Le famiglie possono rivolgersi al Northern Colombia Birding Trail, ai tour organizzati dalla National Audubon Society sulla Sierra Nevada de Santa Marta, oppure visitare il Parco Nazionale Tayrona sulla costa caraibica, ricco di spiagge.

San Francisco, California, Stati Uniti

A San Francisco i bambini possono imparare a diventare escursionisti senza lasciare la città. Il Crosstown Trail, completato di recente e opera di normali cittadini come volotanri, attraversa la città in diagonale, dall'angolo sud-orientale di Candlestick Point alla punta nord-occidentale di Lands End, serpeggiando tra giardini, colline e strade urbane per oltre 27 km.

Manchester, Inghilterra, Regno Unito

Nel 2023 Manchester vedrà l'arrivo di una serie di nuove attrazione. La più attesa e forse l'apertura estiva di Factory International, un nuovo grande spazio culturale del centro città progettato dallo studio di architettura di Rem Koolhaas. Riaprirà anche il Manchester Museum, rinnovato e con nuove gallerie, nonché il nuovo "sky park" del National Trust sul viadotto di Castlefield, un ponte ferroviario di epoca vittoriana percorribile a piedi.

Trinidad e Tobago

Le tartarughe marine sono sopravvissute ai dinosauri, ma potrebbero non sopravvivere a questo secolo. I bambini desiderosi di aiutare a salvare le tartarughe e di incontrarne centinaia possono però recarsi a Trinidad e Tobago, che presenta ben 5 delle 7 specie di tartarughe marine che durante la nidificazione (tra marzo e agosto) possono arrivare a contare quasi 10.000 unità.