• Home
  • Travel magazine
  • La Thailandia elimina tutte le restrizioni Covid-19 e allunga la durata del visto
Asia, Bangkok, Clothing

Thailandia, stop alle restrizioni Covid e visto gratuito più lungo!

Cari Pirati, vi abbiamo da poco raccontato del Giappone che ha riaperto le sue frontiere anche ai viaggiatori individuali dopo due anni e mezzo di chiusura per proteggersi dalla pandemia, e ora arriva un'altra buona notizia che riguarda un'altra delle nostre e vostre mete preferite in Asia!

La Thailandia, infatti, dopo una prima parziale riapertura generalizzata (escludendo le sperimentazioni partite già lo scorso anno per specifiche regioni e con tante limitazioni) a partire dal 1° luglio, ha deciso di accelerare e di eliminare qualsiasi forma di restrizione legata al Covid-19 ancora operante a partire dal 1° ottobre 2022! E per aiutare il ritorno dei viaggiatori ha anche allungato la durata del visto gratuito.

Vediamo tutto nel dettaglio qui di seguito.

Pubblicato da
Tribordo·28/9/2022
Condividi

Thailandia, niente più restrizioni Covid-19

La notizia è freschissima, e il Thailand’s Centre of COVID-19 Situation Administration (CCSA) ha annunciato che i decreti di emergenza per il Covid-19, rinnovati più volte dal marzo 2020, cesseranno di avere effetto a partire dal 1° ottobre 2022.

Questo significa che, oltre al venire meno delle restrizioni ancora operanti sul territorio nazionale, dal 1° ottobre non ci saranno più i requisiti di ingresso che sono richiesti fino al 30 settembre, ovvero disporre di certificato di vaccinazione o di un test negativo effettuato nelle 72 ore precedenti la partenza.

La Thailandia ha finora proceduto con molta gradualità nell'apertura al turismo, così centrale nell'economia del paese, prima con la sperimentazione Phuket Sandbox già dalla scorsa estate, poi con graduali fasi di apertura da ottobre 2021 ad un'apertura più generalizzata nel luglio di quest'anno.

Thailandia, visto gratuito esteso da 30 a 45 giorni

Per aiutare ancora di più il ritorno del turismo, si è deciso anche di estendere la validità del visto gratuito per i paesi (come l'Italia) che lo prevedono, da 30 giorni a 45 giorni, e di raddoppiare la validità (da 15 a 30 giorni) del visto per i paesi con i quali c'è l'accordo per il Visa on Arrival.

Le misure sul visto saranno in vigore dal 1° ottobre 2022 al 31 marzo 2023.