PiratinViaggio
Profile

Ci teniamo alla vostra privacy

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione, proporre contenuti personalizzati e analizzare il nostro traffico. Facendo clic su "Accetta tutto", l'utente accetta questo e acconsente alla condivisione di queste informazioni con terze parti e al trattamento dei suoi dati negli Stati Uniti. Per ulteriori informazioni, leggere la nostra .

È possibile modificare le proprie preferenze in qualsiasi momento. In caso di rifiuto, utilizzeremo solo i cookie essenziali e, purtroppo, non riceverete alcun contenuto personalizzato. Per negare il consenso, .

Plane, shutterstock

Compensare le emissioni dei propri voli aerei: vale la pena pagare?

La compensazione delle emissioni di CO2 prodotte dai voli può sembrare una soluzione semplice ad un grande problema ma in realtà è un processo molto più intricato di quanto si possa pensare.

Con il riscaldamento globale che rappresenta una minaccia sempre più grave, è essenziale che tutti riflettano attentamente su questo argomento.

Ecco alcuni preziosi consigli insieme a informazioni dettagliate e link utili per approfondire questa importante questione.

Pubblicato da
Spadino·30/11/2023
Condividi

Risolvere il problema delle tue emissioni di gas serra attraverso il il carbon offsetting sembra una cosa molto semplice, vero?

La maggior parte di noi capisce l'idea generale di questo processo, ma quando si entra nei dettagli, diventa molto più complicato.

Abbiamo preparato questa pratica guida per aiutarti. In questo modo, quando la tua compagnia aerea preferita ti chiederà se vuoi neutralizzare le tue emissioni, potrai prendere una decisione più consapevole.

Come funziona?

Il carbon offsetting è un modo per singoli individui o organizzazioni di compensare le proprie emissioni di gas serra investendo in progetti che riducono, prevengono o catturano un'equivalente quantità di emissioni.

In pratica, ciò significa contribuire finanziariamente a progetti che di solito rientrano in queste principali categorie:

  • Energie rinnovabili: questi progetti coinvolgono la produzione di energia rinnovabile, come quella eolica, solare o idroelettrica, per sostituire o ridurre la necessità di combustibili fossili.

  • Rimboschimento: gli alberi assorbono anidride carbonica durante la fotosintesi, quindi piantare alberi o ripristinare foreste può aiutare a compensare le emissioni.

  • Cattura del metano: il metano è un potente gas serra. I progetti catturano le emissioni di metano da discariche, attività agricole o impianti di trattamento delle acque reflue.

  • Efficienza energetica: questo significa investire in progetti che migliorano l'efficienza energetica, come l'aggiornamento delle infrastrutture o l'implementazione di tecnologie più efficienti.

Nel caso delle compagnie aeree, una parte dei fondi può essere destinata anche agli investimenti in aerei a basso consumo di carburante e allo sviluppo di carburanti sostenibili.

Una volta che una persona o un'organizzazione ha selezionato progetti specifici, possono acquistare crediti di carbonio equivalenti alle emissioni che desiderano compensare.

Come faccio a sapere che un progetto non sia finto?

Poiché la maggior parte dei programmi di compensazione offerti dalle compagnie aeree sono costituiti da una serie di progetti individuali, è necessario esaminare dove vada il denaro. Le aziende generalmente pubblicano queste informazioni. Di solito ti indicheranno anche se i progetti che finanziano attraverso la compensazione delle emissioni di carbonio sono accreditati da certificazioni.

Ecco alcune delle certificazioni:

  • Gold Standard: è uno standard di certificazione per progetti di riduzione della CO2 con particolare attenzione allo sviluppo sostenibile

  • Verified Carbon Standard: VCS, gestito da Verra, è uno standard ampiamente riconosciuto per la certificazione di progetti di compensazione delle emissioni di carbonio

  • Climate Action Reserve: opera in Nord America, fornendo una piattaforma per la registrazione e la verifica dei progetti di compensazione delle emissioni di carbonio

  • Plan Vivo: pone l’accento su progetti su piccola scala basati sulle comunità locali che contribuiscono allo sviluppo sostenibile e alla conservazione della biodiversità

  • American Carbon Registry: ACR si concentra su un’ampia gamma di progetti di riduzione dei gas serra.

Posso utilizzare programmi diversi da quelli delle compagnie aeree?

Sì, ma richiede più tempo. Il punto di partenza è sapere quale volume di gas serra devi compensare. Nel caso dei voli, la maggior parte delle compagnie aeree ti fornirà il volume di CO2 generato dai tuoi voli. Se non riesci a trovare queste informazioni, il Carbon Fund mette a disposizione una pratica calcolatrice.

Dovrai successivamente cercare progetti da sostenere. Uno dei modi più semplici per farlo è dare un'occhiata al Gold Standard Marketplace.

Altre opzioni possono essere COTAP, Plan Vivo, Carbonfund.org e Climate Action Reserve. Alcuni di questi siti ti invitano a fare una donazione senza specificare l'effettiva quantità di carbonio che stai compensando, quindi potresti dover fare un po' più di ricerca per capire esattamente cosa comporti.

Funziona davvero?

Le compensazioni di carbonio non riducono le emissioni alla fonte. Il tuo aereo non emetterà meno CO2 solo perché hai dato più soldi alla compagnia aerea. In realtà, stai contribuendo finanziariamente a progetti che dovrebbero avere un impatto positivo sul pianeta. Ma in pratica, è difficile quantificare questo impatto.

Alcune indagini hanno sollevato dubbi sull'efficacia delle compensazioni, sostenendo che i benefici siano insignificanti. Tuttavia, se prevedi di volare e hai fatto delle ricerche sui progetti sostenuti dalla compagnia aerea che hai scelto, è sicuramente meglio di niente. In fin dei conti, stai finanziando iniziative valide che mirano ad avere un impatto positivo sul pianeta!

Ma non è assolutamente la soluzione definitiva. Molto importante è anche considerare l'impatto del nostro stile di vita e apportarne modifiche, come viaggiare in treno o, quando possibile, scegliere l'autobus al posto del taxi.

Cosa sta facendo PiratinViaggio a riguardo?

Come azienda, stiamo adottando misure per affrontare e ridurre al minimo le nostre emissioni di carbonio quando viaggiamo per affari. Privilegiamo i viaggi in treno per destinazioni raggiungibili in cinque ore o meno in treno.

Per viaggi più lunghi o viaggi in cui il viaggio in treno non è un'opzione, paghiamo per compensare le nostre emissioni quando voli attraverso il programma GreenPerk di TravelPerk.

Qui potrete trovare la nostra pagina sul Turismo Sostenibile, con utili consigli a riguardo e le nostre migliori offerte.