PiratinViaggio
Profile

Ci teniamo alla vostra privacy

Utilizziamo i cookie per migliorare la vostra esperienza di navigazione, proporre contenuti personalizzati e analizzare il nostro traffico. Facendo clic su "Accetta tutto", l'utente accetta questo e acconsente alla condivisione di queste informazioni con terze parti e al trattamento dei suoi dati negli Stati Uniti. Per ulteriori informazioni, leggere la nostra .

È possibile modificare le proprie preferenze in qualsiasi momento. In caso di rifiuto, utilizzeremo solo i cookie essenziali e, purtroppo, non riceverete alcun contenuto personalizzato. Per negare il consenso, .

  • Home
  • Notizie
  • Arrivano le prime compagnie aeree che eliminano l'obbligo di mascherine durante i viaggi
Airplane, flight, Plane

Le prime compagnie aeree ad eliminare l'obbligo di mascherine a bordo

Cari Pirati, mentre i viaggiatori si trovano davanti un quadro di sempre minori restrizioni dovuti al Covid-19 (a partire dalle regole italiane, cambiate dal 1° marzo, e le recenti decisioni di Islanda, Dubai e Giordania, e vari paesi come Grecia, Ungheria, Irlanda e altri), una delle regole che maggiormente associamo a questi due anni di pandemia comincia a vacillare: quella dell'obbligo di mascherina durante i viaggi aerei.

Pubblicato da
Tribordo·19/9/2023
Condividi

Viaggi in aereo e obbligo di mascherina

Il mondo del trasporto aereo si è adeguato con una rapidità impressionante e in tutto il mondo alla necessità dell'obbligo di mascherina a bordo durante la pandemia.

Ora che la situazione dei contagi è in via di miglioramento e che alcuni paesi hanno eliminato quasi tutte le restrizioni dovuto al Covid-19, anche le compagnie aeree cominciano a muoversi per eliminare uno dei simboli della pandemia per i voli aerei, l'obbligo di indossare la mascherina a bordo.

L'esempio più recente è la compagnia low cost britannica Jet2, che ha revocato l'obbligo (pur mantenendo la raccomandazione) almeno sui voli da e per l'Inghilterra (ma non la Scozia): vedi qui.

Altre compagnie avevano già percorso questa strada lo scorso autunno, ma si tratta soprattutto di compagnie scandinave e solo per i voli interni alla Scandinavia: SAS, Flyr, Wideroe e Norwegian.

Anche alcuni compagnie di prima fascia come Cathay Pacific hanno preso decisioni analoghe: nel caso di Cathay però l'obbligo viene revocato per ora solo per i passeggeri business e first class, quando il loro sedile è in posizione reclinata.

Negli Stati Uniti per ora l'obbligo è assicurato fino al 18 marzo, ma ci potrebbero essere novità dopo questa data.

Recentemente la principale compagnia in Europa per numero di passeggeri, Ryanair, ha espresso la volontà, tramite il suo CEO Michael O’Leary, di abolire l'obbligo entro la fine di aprile o al più tardi l'inizio di maggio.

Che ne pensate, Pirati? Non vedete l'ora che venga tolto l'obbligo della maschera o vi sentite più sicuri se rimane, per il momento?